Il primo ominide a comparire sulla
terra fu l'australopiteco. Ricordiamo
che grazie ad una spedizione
scientifica statunit...
of 1

La preistoria

Published on: Mar 4, 2016
Published in: Education      
Source: www.slideshare.net


Transcripts - La preistoria

  • 1. Il primo ominide a comparire sulla terra fu l'australopiteco. Ricordiamo che grazie ad una spedizione scientifica statunitense si è riusciti a risalire alle caratteristiche degli australopitechi. Trovarono uno scheletro di australopiteco donna, specificatamente apparteneva alla specie afarensis e ricordiamo che grazie al ginocchio e alla tibia di questo scheletro si è riusciti a capire che si trattava di un bipedismo imperfetto, ovvero essere in grado di stare eretto sugli arti posteriori Come inizia la specie umana?I primati sono il primo ordine di specie umana comparso sulla terra. Durante l'epoca di questi primati avvengono cambiamenti climatici, in cui essi stabilirono due diverse famiglie:la famiglia delle scimmie antropomorfe e la famiglia degli ominidi. La preistoria e le sue antiche civiltà PALEOLITICO:Gli uomini vissuti del Paleolitico utilizzavano gli strumenti in modo naturale senza modificarli. Lhomo habilis incominciò a scheggiare i ciottoli da un lato per ottenere così una punta tagliente. Dando così origine al chopper, ,antenato del coltello.L'homo erectus incominciava a lavorare la pietra da ambi i lati così da renderla a forma di mandorla:l'amigdala. Loro vivevano in tribù e si spostavano in base alle stagioni, ed ai movimenti della caccia e degli animali. Erano considerati dei cacciatoro-raccoglitori nomadi. Nel Paleolitico avvenne la grande scoperta del fuoco che era neccessaria per fornire luce, per mantenere lontano gli animali feroci e consentì di cuocere i cibi e di conservarli. Si è scoperto che gli uomini utilizzavano a sepellire morti, da qui nascono successivamente concezioni mitico religiose. Nel tardo paleolitico nascono le pitture rupestri, in cui raffiguravano spesso animali e che erano dotate di carattere appunto religioso o rituale Le specie Homo:-Homo habilisCaratteristiche:Era in grado di produrre strumenti di pietra rozzi e incominciò a eleborare una prima specializzazione di compiti, i maschi dovevano impegmsrsi nel campo della caccia,invece le femmine dovevano allevare i piccoli e dedicarsi alla raccolta. -Homo erectusCaratteristiche:Dal punto di vista della capacità cranica era simile a noi, la loro capacità era all'incirca di 1000 m^3. Egli realizzo la straordinaria scoperta del fuoco e per comunicsr2 utilizzava un lingusggio rudimentale. -Homo di Neanderthal: Caratteristiche:Aveva una corporatura tozza, sapeva compiere azioni sofisticate, ad esempio imparò a sopravvivere facendo scorta di cibo e coprirsi con abiti. Vivevano nelle caverne.-Homo sapiensCaratteristiche:Il suo aspetto era molto simile al nostro come le proporzioni del corpo e il tratto del volto, si pensa che anche il suo pensiero intellettivo sia simile al nostro perché egli ha dato origine alle raffigurazioni presenti nelle caverne che ci lasciano ancora stupefatti.Noi attualmente facciamo parte della specie Homo Sapiens sapiens sapiens NEOLITICO:IL NEOLITICO è definito dalla nuova lavorazione dell pietra, che viene non solo scheggiata ma anche levigata. Nel Neolitico sk afferma l'agricoltura, che ovviamente non è stato un evento, , cioè non accadde da un giorno all'altro , non interessò tutti i paesi, ma solo alcuni, in cui poi grazie ai cacciatori raccoglitori nomadi incominciano a diffondere questa pratica. i grandi centri antichi d'origine dell'agricoltura sono stati in medio oriente, nella valle dell'Indo e nell'America centro meridionale. Questi centri erano indipendenti tra loro. Grazie all'allevamento e alla agricoltura incominciano ad esserci i primi stanziamenti nelle pianure come ad esempio in quella dove sono presenti il Tigri e l'Eufrate. Gli uomini del neolitico sono seminomadi perché praticando varie coltivazioni si potevano stanziare sul territorio ma quando il tempo della coltivazione finiva erano costretti trasferirsi. Questo problema si risolse con la concimazione e con il metodo della rotazione delle colture . Questi fenomeni permettavano alle risorse minerali di ricostituirsi e sono applicati da strumenti come l'aratro, che aumentò la produzione agricola. Successivamente nel Neolitico comparve anche la ruota. Definizione:La preistoria è quel periodo che precede la storia, ossia quel periodo ricostruito in base a documemto scritto. La preistoria è divisa in periodi.La fase più antica della preistoria si chiama età della pietra antica ed è suddivisa in:Paleolitico, Mesolitico e Neolitico. MESOLITICO:Il Mesolitico è conosciuto come periodo di ricerca di nuovi metodi e strumenti per procurarsi il cibo. Molti strumenti risalenti al Mesolitico sono dotati di manico di legno ,aumentando così l'efficacia degli strumenti. Una grande invenzione fu l'arco e si cominciò a utilizzare più frequentemente la pesca. In questo periodo si sviluppa l'addomesticamento degli animali. Il primo animale a essere addomesticato fu il cane, è probabile che si erano abituati a vivere vicino a insediamenti umani per ricerca di cibo e si pensa che così fosse nato il rapporto intenso tra uomo e cane. Il cane venne utilizzato anche per la caccia. Successivamente vennero addomesticati capre e bovini.