NAPOLI
LA CITTA DI NAPOLI
Napoli è un comune italiano d terzo in Italia per popolazione.
La città è capoluogo della regione Campa...
La chiesa di San Domenico Maggiore
La chiesa di San Domenico Maggiore è una chiesa monumentale di Napoli,
sita in posizion...
Duomo di Santa Maria Assunta
La cattedrale di Napoli, o duomo di Napoli, è una chiesa
monumentale di Napoli, sede dell'arc...
CASTEL DELL’OVO
Il castel dell'Ovo (castrum Ovi, in latino), è il castello più antico della
città di Napoli ed è uno degli...
CASTEL NUOVO, MEGLIO
NOTO COME MASCHIO
ANGIOINO, È UNO DEI
SIMBOLI DELLA CITTÀ DI
NAPOLI.
MASCHIO ANGIOINO
Castel Nuovo, meglio noto come Maschio Angioino, è uno storico castello
medievale e rinascimentale, nonch...
PALAZZO REALE
Il Palazzo Reale di Napoli è una delle quattro residenze usate dalla casa reale
dei Borbone di Napoli durant...
REGGIA DI CAPODIMONTE
La reggia di Capodimonte è un palazzo reale di Napoli, ubicata nella località di
Capodimonte, reside...
PIAZZA GARIBALDI
Piazza Garibaldi è una piazza di Napoli situata a limite dei quartieri Pendino,
Mercato, San Lorenzo e Vi...
LA VILLA COMUNALE (EX
VILLA REALE) È UNO DEI
PARCHI MONUMENTALI DI
NAPOLI
VILLA FLORIDIANA
Villa Floridiana è un edificio di interesse storico ed artistico di Napoli, sito nel
quartiere Vomero all...
Michelangelo Merisi da Caravaggio
Michelangelo Merisi, noto come il Caravaggio è stato un pittore italiano. Formatosi tra ...
ARTE DI M.M. DA CARAVAGGIO
Artemisia Gentileschi
Artemisia Lomi Gentileschi (Roma, 8 luglio 1593 – Napoli, 1653) è stata una pittrice italiana di
scu...
ARTI DI Artemisia Gentileschi
Eduardo De Filippo
Eduardo De Filippo, noto anche semplicemente come Eduardo (Napoli, 24
maggio 1900 – Roma, 31 ottobre 19...
Eduardo De Filippo
Giambattista Marino
Giovan Battista Marino (Napoli, 14 ottobre 1569 – Napoli, 25 marzo 1625) è stato
un poeta e scrittore ...
Giambattista Marino
Domenico Scarlatti
Giuseppe Domenico Scarlatti (Napoli, 26 ottobre 1685 – Madrid, 23 luglio 1757) è stato
un clavicembalis...
Domenico Scarlatti
Enrico Caruso
Enrico Caruso (Napoli, 25 febbraio 1873 – Napoli, 2 agosto 1921) è stato
un tenore italiano.
Viene considera...
NAPRAVILI: PETAR STIPANOVIĆ
i
RENE BUDIJA
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
NapoliZaRene-a
of 33

NapoliZaRene-a

prezentacija za tal
Published on: Mar 3, 2016
Published in: Art & Photos      
Source: www.slideshare.net


Transcripts - NapoliZaRene-a

  • 1. NAPOLI
  • 2. LA CITTA DI NAPOLI Napoli è un comune italiano d terzo in Italia per popolazione. La città è capoluogo della regione Campania ed è situata in posizione pressoché centrale nell'omonimo golfo, tra il Vesuvio e l'area vulcanica dei Campi Flegrei. Con oltre 3 000 000 di abitanti la città di Napoli è la terza d'Italia dopo quella di Roma e quella di Milano, nonché la più popolosa dell'Italia meridionale. La lingua parlata e tradizionale è la lingua napoletana . Il centro storico di Napoli è stato incluso nel 1995 nel’ UNESCO, lista dei siti Patrimonio dell'Umanità in Europa .
  • 3. La chiesa di San Domenico Maggiore La chiesa di San Domenico Maggiore è una chiesa monumentale di Napoli, sita in posizione pressoché centrale rispetto al decumano inferiore, nella piazza omonima. Voluta da Carlo II d'Angiò ed eretta, inizialmente in stile gotico, tra il 1283 e il 1324, divenne la casa madre dei domenicani nel regno di Napoli e chiesa della nobiltà aragonese; fu sotto un profilo storico, artistico e culturale tra i più importanti della città. Nel febbraio del 1921 papa Benedetto XV l'ha elevata al rango di basilica Minore.
  • 4. Duomo di Santa Maria Assunta La cattedrale di Napoli, o duomo di Napoli, è una chiesa monumentale di Napoli, sede dell'arcidiocesi. Si tratta di una delle più importanti e grandi chiese della città, frutto della mescolanza di diversi stili artistici susseguiti nel corso dei secoli che hanno reso il luogo eterogeneo e frastagliato: da un interno in gotico medievale, a decorazioni rinascimentali prima e barocche poi, fino alla realizzazione della facciata in pieno stile neogotico. Dedicata a santa Maria Assunta, Il duomo sorge lungo il lato est della via omonima, in una piazzetta contornata da portici; ospita il battistero più antico d'Occidente, di San Giovanni in Fonte, e tre volte l'anno accoglie il rito dello scioglimento del sangue di san Gennaro.
  • 5. CASTEL DELL’OVO Il castel dell'Ovo (castrum Ovi, in latino), è il castello più antico della città di Napoli ed è uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del golfo. Si trova tra i quartieri di San Ferdinando e Chiaia, di fronte alla zona di Mergellina. A causa di diversi eventi che hanno in parte distrutto l'originario aspetto normanno e grazie ai successivi lavori di ricostruzione avvenuti durante il periodo angioino ed aragonese, la linea architettonica del castello mutò drasticamente fino a giungere allo stato in cui si presenta oggi.
  • 6. CASTEL NUOVO, MEGLIO NOTO COME MASCHIO ANGIOINO, È UNO DEI SIMBOLI DELLA CITTÀ DI NAPOLI.
  • 7. MASCHIO ANGIOINO Castel Nuovo, meglio noto come Maschio Angioino, è uno storico castello medievale e rinascimentale, nonché uno dei simboli della città di Napoli. Il castello domina la scenografica piazza Municipio ed è sede della Società napoletana di storia e del Comitato di Napoli dell'Istituto per la storia del Risorgimento italiano, ospitato nei locali della SNSP. Nel complesso è situato anche il museo civico, cui appartengono la cappella palatina e i percorsi museali del primo e secondo piano. La Fondazione Valenzi vi ha la sua sede di rappresentanza, inaugurata il 15 novembre 2009 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed altre autorità, nell'ambito della celebrazione dei cento anni dalla nascita di Maurizio Valenzi.
  • 8. PALAZZO REALE Il Palazzo Reale di Napoli è una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone di Napoli durante il Regno delle Due Sicilie; le altre tre sono la reggia di Capodimonte sita a nord del centro storico, la reggia di Caserta e la reggia di Portici alle pendici del Vesuvio. Di dimensioni notevoli, il palazzo si affaccia maestoso sull'area monumentale di piazza del Plebiscito ed è circondato da altri importanti e imponenti edifici quali il palazzo Salerno, la basilica di san Francesco di Paola e il palazzo della Prefettura. Nel corso della sua storia, il palazzo divenne la residenza dei viceré spagnoli, poi di quelli austriaci e, in seguito, dei re di casa Borbone. Dopo l'Unità d'Italia fu nominata residenza napoletana dei sovrani di casa Savoia.
  • 9. REGGIA DI CAPODIMONTE La reggia di Capodimonte è un palazzo reale di Napoli, ubicata nella località di Capodimonte, residenza storica dei Borbone di Napoli, ma anche dei Bonaparte e Murat e dei Savoia: dal 1957 ospita il Museo nazionale di Capodimonte.
  • 10. PIAZZA GARIBALDI Piazza Garibaldi è una piazza di Napoli situata a limite dei quartieri Pendino, Mercato, San Lorenzo e Vicaria. È una delle piazze più importanti e affollate della città inquanto dal 1866 si affaccia su di essa la stazione Napoli centrale (terza in Italia per traffico passeggeri), nonché una stazione della linea 1, linea 2 e della Circumvesuviana. La statua di Giuseppe Garibaldi: 
  • 11. LA VILLA COMUNALE (EX VILLA REALE) È UNO DEI PARCHI MONUMENTALI DI NAPOLI
  • 12. VILLA FLORIDIANA Villa Floridiana è un edificio di interesse storico ed artistico di Napoli, sito nel quartiere Vomero all'interno dell'omonimo parco. Il complesso faceva parte del gruppo di edifici utilizzati come residenze reali borboniche in Campania ed ospita dal 1927 il Museo nazionale della ceramica Duca di Martina. Nel giugno 1815 Ferdinando IV di Borbone acquistò per la moglie Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia e, precedentemente, vedova del principe Benedetto III Grifeo di Partanna, la tenuta del principe Giuseppe Caracciolo di Torella, ampio appezzamento sulla collina del Vomero, dove si ergeva una imponente villa che, in onore della moglie, chiamò Floridiana.
  • 13. Michelangelo Merisi da Caravaggio Michelangelo Merisi, noto come il Caravaggio è stato un pittore italiano. Formatosi tra Milano e Venezia e attivo a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, è uno dei più celebri pittori italiani di tutti i tempi, dalla fama universale. I suoi dipinti, che combinano un'analisi dello stato umano, sia fisico che emotivo, con un drammatico uso della luce, hanno avuto una forte influenza formativa sulla pittura barocca.
  • 14. ARTE DI M.M. DA CARAVAGGIO
  • 15. Artemisia Gentileschi Artemisia Lomi Gentileschi (Roma, 8 luglio 1593 – Napoli, 1653) è stata una pittrice italiana di scuola caravaggesca. Autoritratto come allegoria della Pittura, 1638-39, Royal Collection, Windsor Vissuta durante la prima metà del XVII secolo, riprese dal padre Orazio il limpido rigore disegnativo, innestandovi una forte accentuazione drammatica ripresa dalle opere del Caravaggio, caricata di effetti teatrali; stilema che contribuì alla diffusione del caravaggismo a Napoli, città in cui si era trasferita dal 1630. Negli anni settanta del secolo scorso Artemisia, a partire dalla notorietà assunta dal processo per stupro da essa intentato, diventò un simbolo del femminismo internazionale, con numerose associazioni e circoli ad essa intitolate. Contribuirono all'affermazione di tale immagine la sua figura di donna impegnata a perseguire la propria indipendenza e la propria affermazione artistica contro le molteplici difficoltà e pregiudizi incontrati nella sua vita travagliata
  • 16. ARTI DI Artemisia Gentileschi
  • 17. Eduardo De Filippo Eduardo De Filippo, noto anche semplicemente come Eduardo (Napoli, 24 maggio 1900 – Roma, 31 ottobre 1984.), è stato un drammaturgo, attore, regista, poeta e sceneggiatore italiano. Fra i massimi esponenti della cultura italiana del Novecento, è stato autore di numerosi drammi teatrali da lui stesso messi in scena e interpretati e, in seguito, tradotti e rappresentati da altri anche all'estero. Autore prolifico e versatile, lavorò nella sua lunga carriera anche nel cinema con gli stessi ruoli ricoperti nell'attività teatrale. Per i suoi alti meriti artistici e i contributi alla cultura, fu nominato senatore a vita dal presidente della repubblica Sandro Pertini. Fu anche candidato per il Premio Nobel per la letteratura.
  • 18. Eduardo De Filippo
  • 19. Giambattista Marino Giovan Battista Marino (Napoli, 14 ottobre 1569 – Napoli, 25 marzo 1625) è stato un poeta e scrittore italiano. È considerato il massimo rappresentante della poesia barocca in Italia, identificata, dal suo nome, anche come marinismo. La sua influenza su letterati italiani e stranieri del Seicento fu immensa. Egli era infatti il rappresentante di un movimento che si stava affermando in tutta Europa, come il preziosismo in Francia, l'eufuismo in Inghilterra (dal romanzo di John Lyly Euphues), il culteranismo in Spagna. Di lui, il celebre critico Francesco de Sanctisscrisse: "Il re del secolo, il gran maestro della parola, fu il cavalier Marino, onorato, festeggiato, pensionato, tenuto principe de' poeti antichi e moderni, e non da plebe, ma da' più chiari uomini di quel tempo.
  • 20. Giambattista Marino
  • 21. Domenico Scarlatti Giuseppe Domenico Scarlatti (Napoli, 26 ottobre 1685 – Madrid, 23 luglio 1757) è stato un clavicembalista e compositore italiano, attivo durante l'età barocca. Cronologicamente, è classificato come un compositore barocco, anche se la sua musica è stata di riferimento nello sviluppo dello stile classico, e conosciuta ed ammirata dai musicisti successivi, romantici compresi. La sua produzione più nota consiste nelle 555 sonate per clavicembalo, anche se ha scritto numerose opere, musica sacra, da camera e organo.
  • 22. Domenico Scarlatti
  • 23. Enrico Caruso Enrico Caruso (Napoli, 25 febbraio 1873 – Napoli, 2 agosto 1921) è stato un tenore italiano. Viene considerato il tenore per eccellenza, grazie alla suggestione del timbro e all'inconfondibile malìa dello strumento vocale.
  • 24. NAPRAVILI: PETAR STIPANOVIĆ i RENE BUDIJA

Related Documents