Servizi complementari per l'impresa
Le novità del POR FESR 2014-2020
Francesco Cossentino responsabile monitoraggio POR FE...
La rivoluzione silenziosa dei servizi
(% di occupati)
Il peso occupazionale dei servizi alle imprese nel 2010
( Valori %) Fonte OCSE
Il numero di imprese nei servizi professionali e nelle
attività scientifiche e tecniche nel 2012 (valori assoluti)
Fonte E...
Il numero di occupati nei servizi professionali e
nelle attività scientifiche e tecniche nel 2012
(valori assoluti)
Fonte ...
Numero di occupati per impresa nei servizi
professionali e nelle attività scientifiche e tecniche
nel 2012
(valori assolut...
Fatturato per addetto nei servizi professionali e nelle
attività scientifiche e tecniche nel 2012
(valori in migliaia)
Fon...
Investimenti per addetto nei servizi professionali e
le attività scientifiche e tecniche
(valori in migliaia)
Fonte Eurost...
2008 2009 2010 2011 2012 2013
50
60
70
80
90
100
110
120
Fatturato
Occupati
Investimenti
Fatturato Occupazione e investime...
IL POR FESR 2014-2020
Risultati attesi
• crescita degli investimenti produttivi in grado di incorporare innovazione
e raff...
• sostenere ed accompagnare l’eccellente dinamica imprenditoriale della
nostra regione sia nell’ambito degli spin-off tecn...
IL POR FESR 2014-2020
Principali innovazioni del Programma
• Smart Specialization Strategy trasversale all'azione dei dive...
IL POR FESR 2014-2020
Gli Assi, risorse e la concentrazione tematica
Concentrazione tematica
•87% su OT 1, 2, 3, 4 80% pre...
S3ER
Priorità
A. Rafforzare e consolidare la capacità innovativa dei sistemi produttivi consolidati
e rappresentativi dell...
S3ER
Alta specializzazione a livello
nazionale
Elevato peso occupazionale
Pervasività territoriale
Incrocio con sfide tecn...
S3ER
Attrazione occupazione
qualificata e giovanile
Elevata rilevanza sociale
Integrazione con istituzioni legate a
beni p...
S3ER
Priorità C. Drivers del cambiamento
Sviluppo sostenibile
Energia
Mobilità sostenibile
Clean economy
Riutilizzo e recu...
Asse 1 Ricerca e innovazione/A
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di
investimento FESR
Obiettivi
specifici/Risultati at...
IL POR FESR 2014-2020
Asse 1 Ricerca e innovazione/B
Asse e Priorità di
investimento FESR
Obiettivi
specifici/Risultati
at...
Asse 2 Sviluppo dell’ICT ed attuazione dell’Agenda Digitale
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di
investimento FESR
Obi...
Asse 3 Competitività e attrattività del sistema produttivo/A
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di
investimento FESR
Ob...
Asse 3 Competitività e attrattività del sistema produttivo/B
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di
investimento FESR
Ob...
Asse 4 Promozione della low carbon economy
nei territori e nel sistema produttivo
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di...
*
Asse 5 Valorizzazione delle risorse artistiche,
culturali ed ambientali
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di
investi...
Asse 6 Città intelligenti, sostenibili ed attrattive
IL POR FESR 2014-2020
Asse e Priorità di
investimento FESR
Obiettivi
...
POR e Servizi alle imprese
SOSTEGNO PER
Servizi per la ricerca e l'innovazione
Servizi ICT
Servizi per l'internazionalizza...
Coerenze e sinergie con le politiche/programmi regionali
• Nuova legge sull’attrattività
• Programma triennale attività pr...
Coerenze e sinergie con altri programmi europei
• HORIZON
• COSME
• CREATIVE EUROPE
Misure Nazionali più importanti
• Saba...
Grazie
http://imprese.regione.emilia-romagna.it/
http://fesr.regione.emilia-romagna.it/2014-2020/por-fesr
Francesco Cossen...
POR-FESR 2014-2020 - Francesco Cossentino
of 30

POR-FESR 2014-2020 - Francesco Cossentino

Francesco Cossentino al Meetign Nazionale ACEF 2015 - 4/11/2015 VEDI TUTTI GLI INTERVENTI SU http://www.economiaefinanza.org/atti
Published on: Mar 4, 2016
Published in: Government & Nonprofit      
Source: www.slideshare.net


Transcripts - POR-FESR 2014-2020 - Francesco Cossentino

  • 1. Servizi complementari per l'impresa Le novità del POR FESR 2014-2020 Francesco Cossentino responsabile monitoraggio POR FESR I
  • 2. La rivoluzione silenziosa dei servizi (% di occupati)
  • 3. Il peso occupazionale dei servizi alle imprese nel 2010 ( Valori %) Fonte OCSE
  • 4. Il numero di imprese nei servizi professionali e nelle attività scientifiche e tecniche nel 2012 (valori assoluti) Fonte Eurostat
  • 5. Il numero di occupati nei servizi professionali e nelle attività scientifiche e tecniche nel 2012 (valori assoluti) Fonte Eurostat
  • 6. Numero di occupati per impresa nei servizi professionali e nelle attività scientifiche e tecniche nel 2012 (valori assoluti) Fonte Eurostat
  • 7. Fatturato per addetto nei servizi professionali e nelle attività scientifiche e tecniche nel 2012 (valori in migliaia) Fonte Eurostat
  • 8. Investimenti per addetto nei servizi professionali e le attività scientifiche e tecniche (valori in migliaia) Fonte Eurostat
  • 9. 2008 2009 2010 2011 2012 2013 50 60 70 80 90 100 110 120 Fatturato Occupati Investimenti Fatturato Occupazione e investimenti nei servizi professionali e le attività tecniche e scientifiche Italia (fonte eurostat)
  • 10. IL POR FESR 2014-2020 Risultati attesi • crescita degli investimenti produttivi in grado di incorporare innovazione e rafforzare la base produttiva delle filiere regionali, in una logica sostenibile; • diffondere le attività di Ricerca e Sviluppo sia da parte della Rete Alta Tecnologia che delle imprese sfruttando appieno le potenzialità di sviluppo legate alla Smart Specialization Strategy regionale ed orientandovi le politiche pubbliche; • accrescere il livello di internazionalizzazione del proprio sistema produttivo, agganciandosi in modo più esteso e più stabile ai mercati più dinamici o in forte crescita a livello mondiale; • rafforzare ed accrescere la presenza sul mercato introducendo servizi, reti stabili di produzioni, elevata progettualità e design nei prodotti;
  • 11. • sostenere ed accompagnare l’eccellente dinamica imprenditoriale della nostra regione sia nell’ambito degli spin-off tecnologici che delle start up; • accrescere l’occupazione e il sistema delle competenze per dare corpo ad un sistema complesso dell’innovazione; • accrescere il capitale delle reti, da quelle tecnologiche a quelle del credito, a quelle territoriali di produzione; • ridurre i consumi energetici e l’impatto ambientale perseguendo gli obiettivi della low carbon economy; • accrescere l’attrattività delle città quali motori dello sviluppo territoriale e della competitività regionale • garantire elevati livelli di coesione territoriale anche intervenendo sulle aree interne IL POR FESR 2014-2020 Risultati attesi
  • 12. IL POR FESR 2014-2020 Principali innovazioni del Programma • Smart Specialization Strategy trasversale all'azione dei diversi assi • Massima integrazione con il Programma Horizon 2020 • Introduzione dell'Asse dedicato all'ICT • Azioni di accompagnamento per l'internazionalizzazione e l'attrazione di investimenti • Interventi per l'efficientamento energetico e lo sviluppo delle rinnovabili negli edifici pubblici e nell'edilizia pubblica • Introduzione di un asse urbano quale “laboratorio” per le politiche delle città • Rilevanza della mobilità urbana sostenibile sia a scala regionale che nelle città individuate nell'Asse urbano • Progetti pilota per le aree interne • Assolvimento di Condizionalità ex-ante per l'attuazione del Programma • Introduzione di meccanismi di valutazione in itinere dell'efficacia del Programma
  • 13. IL POR FESR 2014-2020 Gli Assi, risorse e la concentrazione tematica Concentrazione tematica •87% su OT 1, 2, 3, 4 80% previsto dal Regolamento UE˃ •23% su OT 4 20% previsto dal Regolamento UE˃ Assi Risorse Asse 1 Ricerca e innovazione 144.568.581,60 Asse 2 Sviluppo dell’ICT e attuazione dell’agenda digitale 24.094.763,60 Asse 3 Competitività e attrattività del sistema produttivo 120.473.818,00 Asse 4 Promozione della low carbon economy nei territori e nel sistema produttivo 96.379.054,40 Asse 5 Valorizzazione delle risorse artistiche, culturali ed ambientali 48.189.527,20
  • 14. S3ER Priorità A. Rafforzare e consolidare la capacità innovativa dei sistemi produttivi consolidati e rappresentativi dell’Emilia-Romagna B. Rafforzare i sistemi industriali ad alto potenziale di crescita e portatori di innovazione sociale C. Aumentare la capacità del sistema regionale di rispondere alle sfide della società (driver del cambiamento) D. Rafforzare il ruolo trainante dei servizi per il sistema produttivo
  • 15. S3ER Alta specializzazione a livello nazionale Elevato peso occupazionale Pervasività territoriale Incrocio con sfide tecnologiche e sociali Sistema agroalimentare Sistema dell’edilizia Meccatronica e motoristica Priorità A. Rafforzare i sistemi industriali alla base del modello regionale di specializzazione
  • 16. S3ER Attrazione occupazione qualificata e giovanile Elevata rilevanza sociale Integrazione con istituzioni legate a beni pubblici Apporto al cambiamento di industrie “tradizionali” Industrie della salute e del benessere Industrie culturali e creative Priorità B. Rafforzare i sistemi industriali ad alto potenziale di crescita e di innovazione sociale
  • 17. S3ER Priorità C. Drivers del cambiamento Sviluppo sostenibile Energia Mobilità sostenibile Clean economy Riutilizzo e recupero Vita sana e attiva Cura Prevenzione Assistenza e inclusività Benessere Società dell’informazione Multimedialità Connettività Nuovi sistemi di gestione Priorità D. Innovazione nei servizi ICT Logistica Servizi ad alta intensità di conoscenza
  • 18. Asse 1 Ricerca e innovazione/A IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT1 - 1.b Promuovere gli investimenti delle imprese in R&I sviluppando sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell'istruzione superiore. Sostenere la ricerca tecnologica e applicata, le linee pilota, le azioni di validazione precoce dei prodotti, le capacità di fabbricazione avanzate e la prima produzione. 1.1 Incremento attività di innovazione delle imprese 1.1.1Incentivi alle imprese per l’impiego di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici) 1.1.2 Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese 1.1.3 Sostegno alla valorizzazione economica dell’innovazione attraverso: - sperimentazione e adozione di soluzioni innovative in processi, prodotti e formule organizzative - finanziamento dell’industrializzazione dei risultati della ricerca 1.1.4 Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di: nuove tecnologie sostenibili, nuovi prodotti e servizi 1.3 Promozione di nuovi mercati per l’innovazione 1.3.3 Interventi a supporto delle imprese operanti nel settore dei servizi ad alta intensità di conoscenza e ad alto valore aggiunto 1.4 Aumento di specializzazioni innovative 1.4.1 Sostegno a creazione e consolidamento di: - start-up innovative - spin-off della ricerca in linea con S3
  • 19. IL POR FESR 2014-2020 Asse 1 Ricerca e innovazione/B Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT1 - 1.a Potenziare l'infrastruttura per la ricerca e l'innovazione (R&I) e le capacità di sviluppare eccellenza nella R&I e promuovere centri di competenza (in particolare quelli di interesse europeo) 1.2 Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale 1.2.1 Azioni di sistema per il sostegno alla partecipazione degli attori dei territori a piattaforme di concertazione e reti nazionali di specializzazione tecnologica come i Cluster Tecnologici Nazionali e a progetti finanziati con altri programmi europei per la ricerca e l’innovazione 1.2.3 Supporto a: - realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su aree tematiche di rilievo - applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione della S3 1.5 Potenziamento della capacità di sviluppare l'eccellenza nella R&I 1.5.1 Sostegno alle infrastrutture della ricerca critiche/cruciali per i sistemi regionali
  • 20. Asse 2 Sviluppo dell’ICT ed attuazione dell’Agenda Digitale IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT2 - 2.a Migliorare accesso, impiego e qualità delle TIC estendendo la diffusione della banda larga e il lancio delle reti ad alta velocità e sostenendo l'adozione di reti e tecnologie emergenti in materia di economia digitale 2.1 Riduzione dei divari digitali e diffusione di connettività in banda larga e ultra larga ("Digital Agenda" europea) 2.1.1Contributo all’attuazione del “Progetto strategico Agenda Digitale per la banda ultra larga” e interventi per assicurare connessione ad almeno 30 Mbps, nelle aree produttive, nelle aree rurali e interne, rispettando il principio di neutralità tecnologica OT2 - 2.c Migliorare accesso, impiego e qualità delle TIC rafforzando le applicazioni per l'e-government, l'e- learning, l'e-inclusion, l'e- culture e l'e-health; 2.2 Digitalizzazione dei processi amministrativi e diffusione dei servizi digitali interoperabili della PA offerti a cittadini e imprese 2.2.2Soluzioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di e-Government interoperabili, integrati (joined-up services) e progettati con cittadini e imprese, applicazioni di e-procurement e soluzioni integrate per le smart cities and communities
  • 21. Asse 3 Competitività e attrattività del sistema produttivo/A IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT3 - 3.a Promuovere l’imprenditorialità (nuove idee, creazione di nuove aziende, anche attraverso incubatori di imprese) 3.5 Nascita e Consolidamento di Micro, Piccole e Medie Imprese 3.5.1 Interventi di supporto alla nascita di nuove imprese attraverso: - incentivi diretti - offerta di servizi - interventi di micro-finanza 3.5.2 Supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI, coerentemente con la strategia di smart specialization, con particolare riferimento a: commercio elettronico, cloud computing, manifattura digitale e sicurezza informatica. OT3 - 3.b Sviluppare e realizzare nuovi modelli di attività per le PMI, in particolare per l’internazionalizzazione 3.4 Incremento internazionalizzazione dei sistemi produttivi 3.4.1 Progetti di promozione dell’export (anche attraverso la partecipazione a Expo 2015) per imprese e loro forme aggregate (base territoriale o settoriale) 3.3 Consolidamento, modernizzazione e diversificazione dei sistemi produttivi territoriali 3.3.2 Supporto allo sviluppo di prodotti e servizi per la valorizzazione di attrattori culturali e naturali del territorio (anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, creative e dello spettacolo) 3.3.4 Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa
  • 22. Asse 3 Competitività e attrattività del sistema produttivo/B IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT 3 - 3.dSostenere la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi 3.1 Rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo 3.1.1Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale OT3 - 3.dSostenere la capacità delle PMI di crescere sui mercati regionali, nazionali ed internazionali e di prendere parte ai processi di innovazione 3.6 Miglioramento dell’accesso al credito, del finanziamento delle imprese e della gestione del rischio in agricoltura 3.6.1Potenziamento del sistema delle garanzie pubbliche per l’espansione del credito in sinergia tra sistema nazionale e sistemi regionali di garanzia, favorendo forme di razionalizzazione che valorizzino anche il ruolo dei confidi più efficienti ed efficaci
  • 23. Asse 4 Promozione della low carbon economy nei territori e nel sistema produttivo IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT4 - 4.b Promuovere l’efficienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile delle imprese 4.2 Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni nelle imprese e integrazione di fonti rinnovabili 4.2.1 Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive (compresi impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo), con priorità a tecnologie ad alta efficienza OT4 - 4.c Sostenere l’efficienza energetica, la gestione intelligente dell’energia e l’uso dell’energia rinnovabile nelle infrastrutture pubbliche, compresi gli edifici pubblici e nel settore dell’edilizia abitativa 4.1 Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili 4.1.1 Promozione dell’eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: - interventi di ristrutturazione di edifici o complessi di edifici, - installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, - regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici 4.1.2 Installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile per l'autoconsumo associati a interventi di efficientamento energetico OT4 - 4.e Promuovere strategie per basse emissioni di carbonio nei territori, (in particolare le aree urbane) 4.6 Aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane 4.6.3 Sistemi di trasporto intelligenti
  • 24. * Asse 5 Valorizzazione delle risorse artistiche, culturali ed ambientali IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT6 - 6.c Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale 6.6 Miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio nelle aree di attrazione naturale 6.6.1 Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale (parchi e aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) per promuovere processi di sviluppo 6.6.2 Sostegno alla diffusione della conoscenza e alla fruizione del patrimonio naturale attraverso la creazione di servizi e/o sistemi innovativi e l’utilizzo di tecnologie avanzate 6.7 Miglioramento di condizioni e di standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione 6.7.1 Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione per promuovere processi di sviluppo 6.7.2 Sostegno alla diffusione della conoscenza e alla fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale, attraverso la creazione di servizi e/o sistemi innovativi e l’utilizzo di tecnologie avanzate 6.8 Riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche 6.8.3 Sostegno alla fruizione integrata di risorse culturali e naturali e alla promozione di destinazioni turistiche
  • 25. Asse 6 Città intelligenti, sostenibili ed attrattive IL POR FESR 2014-2020 Asse e Priorità di investimento FESR Obiettivi specifici/Risultati attesi Azioni OT2 - 2.b Sviluppare prodotti e servizi delle TIC, commercio elettronico e domanda di TIC 2.3 Potenziamento della domanda di ICT di cittadini e imprese per utilizzo dei servizi online, inclusione digitale e partecipazione in rete 2.3.1 Soluzioni tecnologiche per: - alfabetizzazione e inclusione digitale, - acquisizione di competenze avanzate da parte delle imprese e lo sviluppo delle nuove competenze ICT (eSkills), - stimolare la diffusione e l’utilizzo del web, dei servizi pubblici digitali e degli strumenti di dialogo, la collaborazione e partecipazione civica in rete (open government) con particolare riferimento ai cittadini svantaggiati e alle aree interne e rurali OT4 - 4.e Promuovere strategie per basse emissioni di carbonio (in particolare nelle aree urbane) 4.6 Aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane 4.6.2 Rinnovo del materiale rotabile OT6 - 6.c Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale 6.7. Miglioramento condizioni e standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione 6.7.1 Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo 6.8. Riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche 6.8.3 Sostegno alla fruizione integrata di risorse culturali e naturali e alla promozione di destinazioni turistiche
  • 26. POR e Servizi alle imprese SOSTEGNO PER Servizi per la ricerca e l'innovazione Servizi ICT Servizi per l'internazionalizzazione Servizi energetici Servizi per il credito (Fondi rotativi - Garanzia) IL POR FESR 2014-2020 S S S S S
  • 27. Coerenze e sinergie con le politiche/programmi regionali • Nuova legge sull’attrattività • Programma triennale attività produttive e PRRIITT • Programma triennale per l’energia • Piano telematico regionale • Programmi Settoriali (L. R. 41/1997, L.R. 40/2002, L.R. 7/1998, L.R. 26/2004) • Nuova programmazione FSE e FEASR IL POR FESR 2014-2020
  • 28. Coerenze e sinergie con altri programmi europei • HORIZON • COSME • CREATIVE EUROPE Misure Nazionali più importanti • Sabatini Nazionale • Distretti tecnologici • Crediti di imposta IL POR FESR 2014-2020
  • 29. Grazie http://imprese.regione.emilia-romagna.it/ http://fesr.regione.emilia-romagna.it/2014-2020/por-fesr Francesco Cossentino

Related Documents