1
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
 Finalità della VAS:
contribuire all’integrazione
di considerazioni ambientali
duran...
Rapporto Ambientale – percorso istruttorio
1. Proposta di Piano – analisi di coerenza interna (punto a All. VI)
2. Opzione...
Stato attuale VAS: Redazione e Trasmissione RA e SNT
 Elaborazione RA (Relazione e SNT) in cui sono stati individuati, de...
La convergenza di criticità e opportunità emerse nelle tre fasi di analisi individuate:
si concretizzano nella elaborazion...
Per SCENARIO 0 si intende l’evoluzione nel tempo del contesto socio-economico, territoriale e ambientale su
cui il piano v...
6
Obiettivi generali di Piano
Si sono individuati gli obiettivi generali di
Piano, suddivisi per
ciascuno dei seguenti sis...
7
Azioni di piano
Per ciascun obiettivo sono state definite le
azioni di piano per:
•effettuare la valutazione di coerenza...
8
Azioni di piano
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
Per ciascun obiettivo sono state definite le
azioni di piano per:
•ef...
9
ANALISI DI COERENZA: verifica di coerenza interna tra azioni e
criticità
Verifica di coerenza interna tra
azioni di pian...
L’analisi della coerenza, che accompagna lo svolgimento dell’intero processo di VAS, assume un ruolo decisivo :
 nel cons...
11
ANALISI DI COERENZA: Verifiche di coerenza esterna (esempio)
Non sono riscontrati obiettivi in contrasto con le politic...
Aspetti ambientali interessati, ambito di indagine e caratterizzazione
dell’ambito di indagine
L’analisi del contesto ambi...
13
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
Sintesi delle criticità dell’ambito
di indagine
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
14
Previsione impatti dei tre scenari di Piano: analisi qualitativa ambientale
Fattori rappresentativi
La valutazione qual...
15
Il nuovo Piano e la valutazione degli effetti potenziali delle azioni
La seguente matrice coassiale con cause-effetti a...
16
Il nuovo Piano e la valutazione degli effetti potenziali delle azioni
(esempio)
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
17
Il nuovo Piano e la valutazione degli impatti potenziali
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
18
Valutazione della sostenibilità ambientale delle trasformazioni
Gli studi effettuati contestualmente all’elaborazione ...
19
Mitigazioni e compensazioni
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
20
Il monitoraggio ambientale del PRGC assicura il controllo sugli impatti significativi sull’ambiente derivanti dall’attu...
21
Indicatori di monitoraggio dei Piani
RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
22
Indicatori individuati per
il Piano di Azione per le
Energie Sostenibili
(P.A.E.S.)
Indicatori individuati per il
Piano...
of 22

PRGC, la presentazione del Rapporto ambientale (Vas)

Published on: Mar 4, 2016
Source: www.slideshare.net


Transcripts - PRGC, la presentazione del Rapporto ambientale (Vas)

  • 1. 1 RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE  Finalità della VAS: contribuire all’integrazione di considerazioni ambientali durante l’elaborazione, l’adozione e l’approvazione del Piano al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile  La VAS è avviata CONTESTUALMENTE al processo di formazione del Piano ed è effettuata durante tutto il processo di elaborazione, adozione e approvazione
  • 2. Rapporto Ambientale – percorso istruttorio 1. Proposta di Piano – analisi di coerenza interna (punto a All. VI) 2. Opzione zero, evoluzione senza Piano (punto b All. VI) 3. Caratterizzazione ambientale ambito di indagine stato attuale e trend (punto c-d All. VI) 4. Obiettivi, azioni, sviluppo sostenibile e analisi di coerenza esterna (punto e All. VI) 5. Ipotesi alternative e nuovi scenari di Piano (punto h All. VI) 6. Previsione impatti per ciascuno scenario (punto f All. VI) 7. Scelta proposta di Piano ottimale dopo confronto di azioni alternative (punto h All. VI) 8. Prescrizioni e indicazioni per mitigazioni e compensazioni degli impatti (punto g All. VI) 9. Monitoraggio e reporting (punto i All. VI) 10.Sintesi Non Tecnica (punto j All. VI) 11.Valutazioni periodiche e ri-orientamento (punto i All. VI) – eventuali varianti 2 RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 3. Stato attuale VAS: Redazione e Trasmissione RA e SNT  Elaborazione RA (Relazione e SNT) in cui sono stati individuati, descritti e valutati gli impatti significativi che l’attuazione del piano potrebbe avere sull’ambiente FASI PREVISTE  Pubblicazione su BUR e WEB del Piano e del Rapporto ambientale  Trasmissione RA a ECA per la consultazione (ARPA FVG, Azienda sanitaria, Provincia, Regione Sv. VA, Soprintendenza, ecc) e agli Enti Territorialmente interessati (11 Comuni)  Consultazione ECA e pubblico interessato  Valutazione RA e degli esiti delle consultazioni (emissione parere motivato)  Approvazione e pubblicazione decisione finale 3 RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE Identificazione dell’ambito di influenza territoriale Identificazione e caratterizzazione degli aspetti ambientali potenzialmente interessati Caratterizzazione dell’ambito di influenza Obiettivi di sostenibilità e di Piano Prime valutazione di coerenza esterna Opzione zero (evoluzione senza Piano) Valutazione potenziali impatti ambientali degli scenari di piano Primo set di indicatori di monitoraggio Identificazione dell’ambito di influenza territoriale Identificazioni azioni di Piano Valutazione di coerenza interna e esterna Valutazione potenziali effetti sull’ambiente dello scenario di Piano Valutazione sostenibilità ambientale azioni nelle aree di trasformazione Prescrizioni (Mitigazioni e compensazioni) Piano di monitoraggio RAP RA Consultazione ECA (ARPA, ASS, Sv. VA Regione FVG, Provincia, Autorità bacino) e Comuni interessati (11 comuni) Recepimento nel RA delle osservazioni dei pareri pervenuti RAP pubblicato sul web a disposizione dei cittadini Consultazione ECA (ARPA, ASS, Sv. VA Regione FVG, Provincia, Autorità bacino) e Comuni interessati (11 comuni) Recepimento nel RA delle osservazioni dei pareri pervenuti RAP pubblicato sul web a disposizione dei cittadini
  • 4. La convergenza di criticità e opportunità emerse nelle tre fasi di analisi individuate: si concretizzano nella elaborazione del nuovo PRGC attraverso la determinazione degli obiettivi di sostenibilità che poi vanno a contribuire alla individuazione degli obiettivi di piano. Tali obiettivi sono stati declinati in azioni di piano. Gli obiettivi di piano tramite una verifica di coerenza esterna sono confrontati con obiettivi di sostenibilità ambientale e con gli obiettivi degli altri piani . processo partecipativo trend ambientale evoluzione del piano vigente 4 Processo di formazione degli Obiettivi e Azioni di Piano RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 5. Per SCENARIO 0 si intende l’evoluzione nel tempo del contesto socio-economico, territoriale e ambientale su cui il piano vigente agisce in assenza delle azioni previste dal nuovo piano L’opzione “zero” prevede la realizzazione delle previsioni urbanistiche residue del Piano vigente e corrisponde ad una lettura dinamica dello stato attuale Scenario “zero”: tendenze evolutive dell’ambiente e probabile evoluzione senza nuovo PRGC 5 RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE L’analisi effettuata dimostra che l’alternativa “zero” determina uno scenario tendenziale verso un progressivo peggioramento pressoché di tutte le componenti ambientali e i sistemi analizzati
  • 6. 6 Obiettivi generali di Piano Si sono individuati gli obiettivi generali di Piano, suddivisi per ciascuno dei seguenti sistemi di riferimento individuati: • sistema ambientale e del paesaggio; • sistema insediativo; • sistema della produzione e del commercio; • sistema dei servizi e delle infrastrutture. RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 7. 7 Azioni di piano Per ciascun obiettivo sono state definite le azioni di piano per: •effettuare la valutazione di coerenza interna con obiettivi di Piano •effettuare l’analisi dei punti di forza e delle criticità del territorio considerato (coerenza interna) • valutare gli effetti che tali azioni di piano producono sull’ambiente RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 8. 8 Azioni di piano RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE Per ciascun obiettivo sono state definite le azioni di piano per: •effettuare la valutazione di coerenza interna con obiettivi di Piano •effettuare l’analisi dei punti di forza e delle criticità del territorio considerato (coerenza interna) • valutare gli effetti che tali azioni di piano producono sull’ambiente
  • 9. 9 ANALISI DI COERENZA: verifica di coerenza interna tra azioni e criticità Verifica di coerenza interna tra azioni di piano e obiettivi di piano RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 10. L’analisi della coerenza, che accompagna lo svolgimento dell’intero processo di VAS, assume un ruolo decisivo :  nel consolidamento degli obiettivi generali  nella definizione delle azioni proposte per il loro conseguimento  nella valutazione della congruità complessiva del Piano rispetto al contesto pianificatorio, programmatico e normativo nel quale esso si inserisce 10 ANALISI DI COERENZA: Verifiche di coerenza esterna RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 11. 11 ANALISI DI COERENZA: Verifiche di coerenza esterna (esempio) Non sono riscontrati obiettivi in contrasto con le politiche in materia di tutela ambientale né con gli obiettivi desunti dai P/P analizzati RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 12. Aspetti ambientali interessati, ambito di indagine e caratterizzazione dell’ambito di indagine L’analisi del contesto ambientale ha previsto l’individuazione dell’ambito di indagine e l’analisi delle componenti ambientali interessate (rif. lettera f) Allegato VI – contenuti del Rapporto Ambientale art.13 del D.Lgs. 152/2006):  Aria  Acqua  Suolo, geologia  Paesaggio  Patrimonio culturale, storico e architettonico  Flora, fauna, biodiversità  Uso del suolo  Popolazione ed economia  Agenti fisici  Rifiuti  Salute umana  Energia  Mobilità  Rischi antropici e naturali Questo ha portato ad effettuare la caratterizzazione dell’ambito di indagine territoriale All’interno di tale ambito di indagine si identifica l’ambito territoriale entro cui possono manifestarsi i principali impatti ambientali legati al piano. 12 RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 13. 13 RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE Sintesi delle criticità dell’ambito di indagine RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 14. 14 Previsione impatti dei tre scenari di Piano: analisi qualitativa ambientale Fattori rappresentativi La valutazione qualitativa estremizza i potenziali effetti ambientali relativi ai tre scenari. Cautelativamente si è scelto di effettuare la valutazione rispetto allo stato di fatto in quanto rispetto allo scenario previsto dalla Variante 77 (alternativa 0) si avrebbero effetti migliorativi in tutti gli scenari e rispetto a tutte le componenti ambientali RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE Scenario 01 – rigenerazione urbana Scenario 02 – espansione controllata Scenario 03 – rigenerazione espansione
  • 15. 15 Il nuovo Piano e la valutazione degli effetti potenziali delle azioni La seguente matrice coassiale con cause-effetti ambientali potenziali del nuovo PRGC è stata costruita relazionando le azioni di P, sia a breve termine che a medio termine, con i fattori valutativi positivi e negativi. In tal modo è possibile verificare se vi sono, sia nel breve che nel medio termine, interferenze negative delle azioni di Piano sulle componenti ambientali. L’analisi consente pure di verificare se le azioni di Piano permettono di valorizzare gli aspetti positivi (opportunità) individuate nel territorio comunale RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 16. 16 Il nuovo Piano e la valutazione degli effetti potenziali delle azioni (esempio) RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 17. 17 Il nuovo Piano e la valutazione degli impatti potenziali RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 18. 18 Valutazione della sostenibilità ambientale delle trasformazioni Gli studi effettuati contestualmente all’elaborazione del nuovo PRGC (geologia e idrogeologia, idraulica, sismica, energia, rumore, mobilità ecc.) hanno fatto emergere criticità/potenzialità del territorio che hanno permesso una più puntuale valutazione della sostenibilità ambientale delle attività di trasformazione previste. Mediante delle specifiche schede di valutazione delle criticità/opportunità del territorio si è verificata la sostenibilità delle scelte urbanistiche proposte per ognuna delle aree di trasformazione (residenziali B/RU, P.A.C. – C1 commerciali e industriali) al fine di individuare i punti di attenzione che sono stati poi considerati nell’affinamento e chiusura della parte progettuale operativa. La matrice che segue riguarda la valutazione della sostenibilità ambientale delle trasformazioni indotte dalle azioni del nuovo PRGC e la capacità di conseguire il risanamento di eventuali situazioni critiche e di squilibrio Nell’ultima colonna vengono riportate le mitigazioni/compensazioni individuate per superare le criticità degli interventi di Piano RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 19. 19 Mitigazioni e compensazioni RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 20. 20 Il monitoraggio ambientale del PRGC assicura il controllo sugli impatti significativi sull’ambiente derivanti dall’attuazione del piano e la verifica del raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità prefissati così da individuare tempestivamente gli impatti negativi imprevisti e da adottare le misure correttive Monitoraggio impostato come Sistema di indicatori comuni (approccio integrato) per le diverse tematiche Eventuali azioni di riorientamento del piano per renderlo coerente con gli obiettivi di sostenibilità (eventuali varianti) Monitoraggio: valutazioni periodiche e Ri-orientamento RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 21. 21 Indicatori di monitoraggio dei Piani RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE
  • 22. 22 Indicatori individuati per il Piano di Azione per le Energie Sostenibili (P.A.E.S.) Indicatori individuati per il Piano della Mobilità (P.U.M.S.) RA_PRGC_PORDENONERA_PRGC_PORDENONE

Related Documents