POLMONITI
CLASSIFICAZIONE Da aspirazione immunocompromesso ospedaliere Elmintica anziano Protozoaria adulto giovane Necrotizzante Mi...
CRITERIO EPIDEMIOLOGICO P. aeruginosa, S. aureus Ospedalizzati H. influenzae, L. pneumophila, Moraxella catarrhalis Anzian...
Criteri x ospedalizzazione <ul><li>Età > 65 anni </li></ul><ul><li>Simultanea presenza di patologie importanti (renali, c...
POLMONITI ALVEOLARI <ul><li>Flogosi prevalentemente localizzata nel lume alveolare, occupato da essudato e quindi escluso ...
PATOGENESI <ul><li>Ingresso per via aerea o ematogena (da tromboflebite o nei td per inoculazione diretta di microorganism...
SINTOMATOLOGIA <ul><li>Febbre elevata </li></ul><ul><li>Tachicardia </li></ul><ul><li>Dispnea </li></ul><ul><li>Cianosi </...
ESAME OBIETTIVO <ul><li>Ipomobilità dell’emitorace colpito </li></ul><ul><li>Accentuazione del FVT </li></ul><ul><li>Ipofo...
DIAGNOSI <ul><li>Rx torace: una o più aree di intensa opacità omogenea (la multinodulatità indica spesso una via di ingres...
COMPLICANZE <ul><li>Empiema </li></ul><ul><li>I batteri raggiungono lo spazio pleurico o x via ematica o x contiguità. Nec...
PROFILASSI <ul><li>Vaccino antipneumococcico </li></ul><ul><li>Costituito dai polisaccaridi capsulari dei 23 sierotipi di ...
Vaccino antipneumococcico eptavalente coniugato ad una variante non tossica di tossina difterica <ul><li>Usato per preveni...
POLMONITI INTERSTIZIALI <ul><li>Flogosi prevalentemente localizzata al tessuto interstiziale con scarsa partecipazione deg...
SINTOMATOLOGIA <ul><li>Tosse con scarsa espettorazione </li></ul><ul><li>Fotofobia </li></ul><ul><li>Inappetenza </li></ul...
DIAGNOSI <ul><li>ESAME OBIETTIVO: Obiettività toracica scarsa o muta </li></ul><ul><li>RX TORACE: Infiltrato peri-ilare ...
NELLA PNEUMOCISTOSI… <ul><li>SINTOMATOLOGIA </li></ul><ul><li>Dispnea </li></ul><ul><li>Febbre </li></ul><ul><li>Tosse non...
<ul><li>RX TORACE </li></ul><ul><li>Infiltrati bilaterali diffusi che originano dalle regioni periilari </li></ul><ul><li>...
PROFILASSI PNEUMOCISTOSI <ul><li>La profilassi primaria è indicata nei paz HIV+ con <200 CD4+/mmc, febbre >37,8°C di natur...
<ul><li>Nei pazienti con decorso clinico non complicato ripetere la Rx torace prima della dimissione </li></ul><ul><li>Nei...
POLMONITI NECROTIZZANTI ED ASCESSO POLMONARE <ul><li>Infezioni del parenchima polmonare caratterizzate da suppurazione e d...
Fattori predisponenti <ul><li>Aspirazione materiale salivare (x perdita di coscienza o durante tonsillectomia o estrazione...
Sintomatologia <ul><li>Nelle forme acute stessi sintomi delle polmoniti alveolari </li></ul><ul><li>In fase avanzata: aspe...
Quadro Rx-grafico <ul><li>Presenza nel contesto di un addensamento infiammatorio di una o più aree iperdiafane con livelli...
POLMONITI MICOTICHE <ul><li>Rappresentano le forme più comuni di micosi profonde dal momento che le infezioni fungine avve...
EPIDEMIOLOGIA <ul><li>In aumento per: </li></ul><ul><li>Maggior n° di viaggi in aree endemiche </li></ul><ul><li>Abuso di ...
ANATOMIA PATOLOGICA <ul><li>Reazioni di tipo granulomatoso tendenti a circoscrivere la colonia fungina. Si può avere la fu...
QUADRI CLINICI POLMONARI Infezione inapparente; infiltrato parenchimale+ileite; quadri simil-tbc postprimaria Coccidioides...
DIAGNOSI <ul><li>Esame clinico (anamnesi: soggiorno in aree endemiche, occasionali contatti con serbatoi-uccelli e loro es...
Polmonite da Toxoplasma gondii <ul><li>Forma a prevelente interessamento interstiziale che interessa pz immunocompromessi ...
of 29

Polmoniti laurea breve

Published on: Mar 4, 2016
Source: www.slideshare.net


Transcripts - Polmoniti laurea breve

  • 1. POLMONITI
  • 2. CLASSIFICAZIONE Da aspirazione immunocompromesso ospedaliere Elmintica anziano Protozoaria adulto giovane Necrotizzante Micotica bambino e adolescente Interstiziale Batterica neonato e lattante Alveolare Virale CRITERIO EPIDEMIOLOGICO CRITERIO ISTOPATOLOGICO CRITERIO EZIOLOGICO
  • 3. CRITERIO EPIDEMIOLOGICO P. aeruginosa, S. aureus Ospedalizzati H. influenzae, L. pneumophila, Moraxella catarrhalis Anziani M. pneumoniae, C. pneumoniae Adulti giovani H. influenzae 6 mesi-5 anni Chlamydia trachomatis, VRS < 6 mesi Agente eziologico P. aeruginosa, Aspergillus, M. tubercolosis, P. carinii, Histoplasma capsulatum, Cryptococcus neoformans Immunodepressi
  • 4. Criteri x ospedalizzazione <ul><li>Età > 65 anni </li></ul><ul><li>Simultanea presenza di patologie importanti (renali, cardiache, polmonari, diabete, neoplasia, immunosoppressione) </li></ul><ul><li>Leucopenia (<5000GB/mmc) non attribuibile a cause note </li></ul><ul><li>Sospetta polmonite da S. aureus, Gram-, anaerobi </li></ul><ul><li>Complicanze suppurative (empiema, artrite, meningite, endocardite) </li></ul><ul><li>Mancanza di supporto terapeutico domiciliare </li></ul><ul><li>Incapacità di assumere farmaci x os </li></ul><ul><li>Tachipnea (>30 atti resp./min), tachicardia (>140 b/m’), ipotensione (<90 mmHg), ipossiemia (Po2<60 mmHg), deterioramento acuto delle condizioni mentali </li></ul>
  • 5. POLMONITI ALVEOLARI <ul><li>Flogosi prevalentemente localizzata nel lume alveolare, occupato da essudato e quindi escluso dalla ventilazione. Se l’area di parenchima interessato corrisponde ad un lobo si parla di Polmonite lobare, sublobare o segmentaria. </li></ul><ul><li>Sono quasi esclusivamente batteriche : </li></ul><ul><li>70-90% Streptococcus pneumoniae </li></ul><ul><li>1-5% Staphylococcus aureus </li></ul><ul><li>1% Klebsiella pneumoniae </li></ul><ul><li>1-3% Haemophilus influenzae </li></ul><ul><li><1% Streptococcus pyogenes </li></ul>
  • 6. PATOGENESI <ul><li>Ingresso per via aerea o ematogena (da tromboflebite o nei td per inoculazione diretta di microorganismi in vena) </li></ul><ul><li>Agente eziologico + concause favorenti l’approfondimento fino agli alveoli e l’impianto </li></ul><ul><li>infezioni virali delle prime vie aeree : compromettono l’efficienza del sistema muco-ciliare; deprimono la funzionalità dei macrofagi alveolari; provocano ipersecrezione bronchiale e tosse facilitando la formazione di goccioline di diametro appropriato per raggiungere il lume alveolare veicolando microorganismi patogeni </li></ul><ul><li>Perfrigerazione con inalazione di aria fredda o aria secca ed inquinata </li></ul><ul><li>Interventi chirurgici </li></ul><ul><li>Manovre strumentali (broncoscopie) </li></ul>
  • 7. SINTOMATOLOGIA <ul><li>Febbre elevata </li></ul><ul><li>Tachicardia </li></ul><ul><li>Dispnea </li></ul><ul><li>Cianosi </li></ul><ul><li>Dolore pleurico </li></ul><ul><li>Tosse produttiva (essudato rosaceo o rugginoso > S.pneumoniae ; francamente purulento > H. influenzae ; purulento ed emorragico > S. aureus ; “a gelatina di lampone” > K. Pneumoniae ) </li></ul>
  • 8. ESAME OBIETTIVO <ul><li>Ipomobilità dell’emitorace colpito </li></ul><ul><li>Accentuazione del FVT </li></ul><ul><li>Ipofonesi od ottusità alla percussione </li></ul><ul><li>Soffio bronchiale </li></ul><ul><li>Rumori umidi crepitanti </li></ul>
  • 9. DIAGNOSI <ul><li>Rx torace: una o più aree di intensa opacità omogenea (la multinodulatità indica spesso una via di ingresso ematogena) </li></ul><ul><li>Leucocitosi neutrofila; VES elevata </li></ul><ul><li>Esame escreato </li></ul><ul><li>Emocoltura </li></ul><ul><li>Broncoscopia con esame colturale del BAL </li></ul><ul><li>Biopsia polmonare transtoracica percutanea o “ a cielo aperto” </li></ul>
  • 10. COMPLICANZE <ul><li>Empiema </li></ul><ul><li>I batteri raggiungono lo spazio pleurico o x via ematica o x contiguità. Necessario il drenaggio verificando con TC che il liquido sia stato rimosso, altrimenti toracotomia . Si manifesta con persistenza di febbre o febbricola e leucocitosi dopo 4-5 gg di trattamento adeguato. </li></ul><ul><li>Endocardite </li></ul><ul><li>Pericardite purulenta </li></ul><ul><li>Peritonite </li></ul><ul><li>Artrite settica </li></ul><ul><li>Osteomielite </li></ul>
  • 11. PROFILASSI <ul><li>Vaccino antipneumococcico </li></ul><ul><li>Costituito dai polisaccaridi capsulari dei 23 sierotipi di pneumococco maggiormente diffusi </li></ul><ul><li>Unica dose per via im </li></ul><ul><li>Durata: 5-6 anni </li></ul><ul><li>Indicata in: </li></ul><ul><li>Adulti sani >65 anni </li></ul><ul><li>Adulti affetti da cardiopatie o broncopneumopatie croniche, mieloma multiplo, cirrosi epatica, insuff. renale, linfoma di Hodgkin </li></ul><ul><li>Adulti e bambini >2 anni con disfunzioni spleniche, deficit immunitari </li></ul>
  • 12. Vaccino antipneumococcico eptavalente coniugato ad una variante non tossica di tossina difterica <ul><li>Usato per prevenire la malattia invasiva da S. pneumoniae in bambini di età compresa tra 2 e 59 mesi a rischio (malattie croniche, stati di immunocompromissione) </li></ul>
  • 13. POLMONITI INTERSTIZIALI <ul><li>Flogosi prevalentemente localizzata al tessuto interstiziale con scarsa partecipazione degli spazi alveolari. </li></ul><ul><li>Attualmente costituiscono le più comuni polmoniti dell’adulto sano </li></ul><ul><li>Eziologia </li></ul><ul><li>Batterica: Mycoplasma pneumoniae, Coxiella burnetii, Chlamydia psittaci, Chlamydia pneumoniae </li></ul><ul><li>Virale: VRS, Adenovirus, virus parainfluenzali 1 e 3, influenzali, CMV, Morbillo, Varicella.. </li></ul><ul><li>Da miceti: Pneumocystis carinii, Histoplasma capsulatum, Cryptococcus neoformans </li></ul>
  • 14. SINTOMATOLOGIA <ul><li>Tosse con scarsa espettorazione </li></ul><ul><li>Fotofobia </li></ul><ul><li>Inappetenza </li></ul><ul><li>Cefalea </li></ul><ul><li>Astenia </li></ul><ul><li>Artromialgie diffuse </li></ul><ul><li>No dispnea e cianosi </li></ul>
  • 15. DIAGNOSI <ul><li>ESAME OBIETTIVO: Obiettività toracica scarsa o muta </li></ul><ul><li>RX TORACE: Infiltrato peri-ilare bilaterale; quadro reticolo-nodulare diffuso; tenue addensamento monolaterale ai lobi inferiori e congiunto all’ilo da strie opache </li></ul><ul><li>VES normale; Leucopenia linfocitica </li></ul><ul><li>Anticorpi anti-M. pneumoniae </li></ul><ul><li>Esame colturale espettorato </li></ul><ul><li>Biopsia polmonare transtoracica percutanea </li></ul><ul><li>Broncoscopia con esame colturale del BAL </li></ul><ul><li>Emocolture </li></ul>
  • 16. NELLA PNEUMOCISTOSI… <ul><li>SINTOMATOLOGIA </li></ul><ul><li>Dispnea </li></ul><ul><li>Febbre </li></ul><ul><li>Tosse non produttiva </li></ul><ul><li>ESAME OBIETTIVO </li></ul><ul><li>Tachipnea </li></ul><ul><li>Tachicardia </li></ul><ul><li>Cianosi </li></ul><ul><li>Auscultazione polmonare non significativa </li></ul><ul><li>Ipossiemia </li></ul><ul><li>Aumento LDH </li></ul>
  • 17. <ul><li>RX TORACE </li></ul><ul><li>Infiltrati bilaterali diffusi che originano dalle regioni periilari </li></ul><ul><li>Opacità nodulari </li></ul><ul><li>Lesioni cavitarie </li></ul><ul><li>DIAGNOSI </li></ul><ul><li>Coltura BAL </li></ul><ul><li>Coltura espettorato </li></ul><ul><li>Biopsia polmonare transbronchiale </li></ul><ul><li>Biopsia polmonare “a cielo aperto” </li></ul>
  • 18. PROFILASSI PNEUMOCISTOSI <ul><li>La profilassi primaria è indicata nei paz HIV+ con <200 CD4+/mmc, febbre >37,8°C di natura non determinata o storia di candidosi orofaringea </li></ul><ul><li>La profilassi secondaria è indicata per tutti i pz guariti. </li></ul><ul><li>1cp di TMP160mg/SMZ800mg x os/die </li></ul>
  • 19. <ul><li>Nei pazienti con decorso clinico non complicato ripetere la Rx torace prima della dimissione </li></ul><ul><li>Nei pazienti che non rispondono dal punto di vista clinico, con versamento pleurico al momento del ricovero, o che sono colpiti da particolari patogeni (es. S. aureus, Gram- o anaerobi) maggiore sorveglianza (TC) </li></ul>
  • 20. POLMONITI NECROTIZZANTI ED ASCESSO POLMONARE <ul><li>Infezioni del parenchima polmonare caratterizzate da suppurazione e distruzione di tessuto. Quando la lesione tende a circoscriversi si parla di ascesso , se le alterazioni sono diffuse di polmonite necrotizzante. </li></ul><ul><li>Evoluzione acuta o cronica </li></ul><ul><li>EZIOLOGIA </li></ul><ul><li>80-90% batteri anaerobi obbligati ( Bacteroides fragilis, fusobacterium nucleatum, prevotella melanonogenica..) </li></ul><ul><li>10-15% batteri aerotolleranti ( Staph. Aureus, Klebsiella pn., Pseudomonas a., Strept. Pyogenes, Mycobacterium tubercolosis) </li></ul><ul><li>Rari altri microorganismi ( Nocardia, Actinomyces, Aspergillus ed altri miceti, Entamoeba histolytica) </li></ul>
  • 21. Fattori predisponenti <ul><li>Aspirazione materiale salivare (x perdita di coscienza o durante tonsillectomia o estrazione dentaria) </li></ul><ul><li>Malattie periodontali </li></ul><ul><li>Alterazioni transito esofageo (disfagia e rigurgiti) </li></ul><ul><li>Carcinoma broncogeno </li></ul><ul><li>Bronchiectasie </li></ul><ul><li>Inalazione corpi estranei </li></ul><ul><li>Infiltrati neoplastici </li></ul><ul><li>Infarti polmonari </li></ul><ul><li>Diabete mellito </li></ul><ul><li>Terapie immnosoppressive o antibiotiche </li></ul><ul><li>Traumi estesi </li></ul>
  • 22. Sintomatologia <ul><li>Nelle forme acute stessi sintomi delle polmoniti alveolari </li></ul><ul><li>In fase avanzata: aspetto putrido ed odore nauseante e fetido dell’espettorato </li></ul><ul><li>Nelle forme ad esordio subdolo e decorso cronico: astenia, calo ponderale, febbricola, anemizzazione ed inappetenza per settimane o mesi, poi interessamento polmonare </li></ul>
  • 23. Quadro Rx-grafico <ul><li>Presenza nel contesto di un addensamento infiammatorio di una o più aree iperdiafane con livelli idroarei. </li></ul><ul><li>Prevalentemente interessati i segmenti posteriori del lobo superiore di dx ed i segmenti apicali del lobi inferiori bilateralmente. </li></ul>
  • 24. POLMONITI MICOTICHE <ul><li>Rappresentano le forme più comuni di micosi profonde dal momento che le infezioni fungine avvengono in genere x inalazione di spore presenti nell’ambiente. </li></ul><ul><li>Quasi sempre asintomatiche, più frequenti e gravi nei pz immunocompromessi </li></ul><ul><li>Da Candida, Aspergillus, Criptococcus neoformans e Mucorales </li></ul><ul><li>In genere evoluzione tendente alla cronicità con possibile disseminazione e localizzazioni metastatiche a distanza. Andamento rapidamente evolutivo o fulminante nei pz gravemente defedati. </li></ul>
  • 25. EPIDEMIOLOGIA <ul><li>In aumento per: </li></ul><ul><li>Maggior n° di viaggi in aree endemiche </li></ul><ul><li>Abuso di chemioantibiotici che alterano la flora residente a favore dei miceti </li></ul><ul><li>Diffusione di terapie immunosoppressive </li></ul><ul><li>Diffusione di pratiche diagnostiche e terapeutiche invasive </li></ul><ul><li>Aumentata sopravvivenza di pz defedati e portatori di malattie sistemiche </li></ul><ul><li>Diffusione di HIV </li></ul>
  • 26. ANATOMIA PATOLOGICA <ul><li>Reazioni di tipo granulomatoso tendenti a circoscrivere la colonia fungina. Si può avere la fusione di vari granulomi e la loro escavazione con attiva moltiplicazione dei miceti al loro interno </li></ul><ul><li>Risposta immunologica di tipo umorale (utile ai fini diagnostici ed epidemiologici) e cellulo-mediata (azione protettiva) </li></ul>
  • 27. QUADRI CLINICI POLMONARI Infezione inapparente; infiltrato parenchimale+ileite; quadri simil-tbc postprimaria Coccidioides immitis Addensamento unico e circoscritto Blastomyces dermatitidis Asintomatica; quadro simil-influenzale; broncopolmonite; quadri simil-tbc; istoplasmoma Histoplasma capsulatum Asintomatica; quadro simil-influenzale; quadri miliariformi Cryptococcus neoformans Broncopolmonite Mucorales Asma bronchiale; infiltrati fugaci; bronchite acuta e cronica; broncopolmonite; micetoma Asprgillus spp Tracheite; bronchite; broncopolmonite Candida spp
  • 28. DIAGNOSI <ul><li>Esame clinico (anamnesi: soggiorno in aree endemiche, occasionali contatti con serbatoi-uccelli e loro escrementi-, terapie immunodepressive, manovre mediche invasive, malattie sistemiche in atto, HIV) </li></ul><ul><li>Esami microbiologici: espettorato, BAL, biopsia transbronchiale </li></ul><ul><li>Colorazione con Giemsa e coltura in terreno di Sabouraud x lungo tempo (da 10 gg x Aspergillus a 21 gg x i blastomiceti) e a temperature di 20°C e 38°C. </li></ul><ul><li>Test sierologici </li></ul><ul><li>Test epicutanei </li></ul>
  • 29. Polmonite da Toxoplasma gondii <ul><li>Forma a prevelente interessamento interstiziale che interessa pz immunocompromessi </li></ul><ul><li>Quadro rx sovrapponibile a quello della polmonite da Pneumocistis carinii </li></ul><ul><li>Diagnosi mediante identificazione cisti o tachizoiti del parassita nel BAL o in campioni bioptici polmonari </li></ul>

Related Documents