Laboratori sintesi
Laboratori semisintesi
Fonti naturali
Europa
Messico
Asia
africa
America mer.
Narcotraffico
eroina dal 1970 al 1975
French connection
o clan dei Marsigliesi
Laboratori clandestini
raffinazione dell’...
Narcotraffico
A4
eroina dal 1975 al 1980
Sicilian connection
Cosa Nostra italiana
Mafia delle triadi cinesi
(triangolo d...
Narcotraffico
eroina dal 1980 al 1990
Nord Europa
Clan pizzerie in Germania
Organizzazione delle mafie
Organizzazione d...
Narcotraffico
eroina dal 1990 al 2003
Iran e Birmania produttori fino alla fine degli anni ‘90
la via di transito in Iran...
Al momento i traffici maggiori sono supportati dall n’drangheta calabrese: la struttura strettamente famigliare le
Permett...
Narcotraffico
cocaina
Nuovi produttori
Cocaina sintetica
Crocevia Hashish cocaina
A Practical Total Synthesis of Cocaine's Enantiomers
John F. Casale
Forensic Science International 33, 275-298 (1987)
HTML...
Narcotraffico
Marijuana, Hashish
C.Transgenica olandese
C.Transgenica olandese
Femmina
maschio
Afghan. Colombia
Condi...
Il nuovo ruolo
dell’America latina
La nascita della mafia siciliana
coincide con la nascita dello Stato moderno
uno stratificarsi di potere in alternativa al...
'Ndrangheta dal greco andragathía, "virilità", "coraggio" fenomeno criminale della mafia calabrese
insieme di gruppi (“cos...
L'unificazione d'Italia viene quindi vissuta come conquista, come obbedienza ad un potere esterno, senza le radici cultura...
Iniziano i sequestri di persona, assieme alla n'drangheta calabrese, per finanziare gli acquisti di droga e di mezzi movim...
DYNCORP mercenari per addestrare le truppe colombiane nella lotta contro il narcotraffico e le coltivazioni illecite.
MPRI...
The woman
told me she
spends £58 a
month for
extra
water...
more than
she spends
on petrol
The 'water mafia' draining
MSF concentra la campagna su alcuni farmaci particolarmente importanti:
farmaci brevettati, troppo costosi e perciò quasi ...
Confusione fra sistema economico dello Stato
e struttura criminale nel narcotraffico
Riflessi sociali e ambientali
Narcotraffico
fenilisopropilamine
triptamine, DMT
Metanfetamina
Alluc. nat. e sint.
Nootropi
Barbiturici
GHB
dopanti, ina...
DMT
N,N-Dimethyltryptamine
N,N-Dimethyl-1H-indole-3-ethanamine
5-MeO-DMT CHEMICAL NAME :5-Methoxy-N,N-Dimethyltryptamine...
Trash drugs
Solventi
Rifiuti industriali, acceleranti sali di Litio da batterie
gas: butano e il propano delle ricariche...
Droghe: parte strutturale dell’economia di guerra
Non è vero che si scambia armi con droga.
In realtà, i grossi canali del...
Markers del narcotraffico
Analisi molecolare
Residui SEM
Dbase
Database dati
EWS early worning system
Terrorismo e biote...
Il modello di lotta al narcotraffico è di tipo integrato, perché deve tener conto degli aspetti epidemiologico
Legati alla...
"La mafia si caratterizza per la sua rapidità nell'adeguare valori arcaici alle
esigenze del presente, per la sua abilità ...
Narcotraffico
Narcotraffico
Narcotraffico
of 28

Narcotraffico

Published on: Mar 3, 2016
Source: www.slideshare.net


Transcripts - Narcotraffico

  • 1. Laboratori sintesi Laboratori semisintesi Fonti naturali Europa Messico Asia africa America mer.
  • 2. Narcotraffico eroina dal 1970 al 1975 French connection o clan dei Marsigliesi Laboratori clandestini raffinazione dell’oppio turco Risposta repressiva: Harrison Act USA FBI ONU Legge it. 1954 Gaetano Fidanzati inventa l’interscambio eroina:cocaina 2:1con Cosa Nostra USA: inizio ascesa famiglie siciliane Effetti della guerra dell’oppio organizzata dall’intelligence inglese nella guerra cino-giapponese Mafia dei pirati del Mar Giallo Raffinerie e traffico di metanfetamina per il mercato giapponese nel Laos Mafia del Sole Rosso attuale
  • 3. Narcotraffico A4 eroina dal 1975 al 1980 Sicilian connection Cosa Nostra italiana Mafia delle triadi cinesi (triangolo d’oro) Thailandia Laos Birmania Crisi libanese: la Turchia entra nell’area ONU in funzione antisovietica blocco parziale dei traffici e delle coltivazioni Periodo delle “raffinerie” siciliane Risposta repressiva: FBI DEA ONU Legge it. 685/75 (distingue fra consumo e spaccio, introdotta la nozione di malattia e di tossicodipendenza: distinzione fra misure penali e amministrative Osservatorio internazionale sul narcotraffico e le tossicodipendenze Concertazione fra i Ministeri Interno, Sanità, Politiche Sociali
  • 4. Narcotraffico eroina dal 1980 al 1990 Nord Europa Clan pizzerie in Germania Organizzazione delle mafie Organizzazione delle mafie italiane da parte di Cosa Nostra: italiane da parte di Cosa Nostra: N’drangheta N’drangheta Nuova camorra napoletana Nuova camorra napoletana Sacra Corona unita pugliese Sacra Corona unita pugliese depositi Indebolimento Cosa nostra Indebolimento Cosa nostra Necessità di autofinanziamento per Necessità di autofinanziamento per movimenti islamici: la prima i imovimenti islamici: la prima guerra India Pakistan guerra India Pakistan Il Pakistan filo USA appoggia Talebani Il Pakistan filo USA appoggia i iTalebani Nascono le coltivazioni intensive Nascono le coltivazioni intensive eei i signori dell’oppio signori dell’oppio La coltivazione diviene intensiva, con i fuoriusciti Sri Lanka Iraniani e Nigeriani
  • 5. Narcotraffico eroina dal 1990 al 2003 Iran e Birmania produttori fino alla fine degli anni ‘90 la via di transito in Iran, ex via della seta: il “ponte del diavolo” Fine anni ’90: l’Afghanistan diventa leader di produzione legato al fondamentalismo islamico (Khandar); si aprono le vie di: Samarcanda dell’Amudarya (Tourkmenistan) del Mar Caspio di Osh verso Mosca Morfina base EROINA MORFINA BASE Oppio coltivato in Messico
  • 6. Al momento i traffici maggiori sono supportati dall n’drangheta calabrese: la struttura strettamente famigliare le Permette di sopravvivere meglio alle azioni del potere politico e giudiziario e di essere praticamente immune dal Rischio del pentitismo. Come per cosa nostra i sequestri sono stati il trampolino per entrare in “mercato”, adesso espanso dal Canada All’Australia, sia per l’eroina che per la cocaina
  • 7. Narcotraffico cocaina Nuovi produttori Cocaina sintetica Crocevia Hashish cocaina
  • 8. A Practical Total Synthesis of Cocaine's Enantiomers John F. Casale Forensic Science International 33, 275-298 (1987) HTML by Rhodium Summary A simplified total synthesis of the single enantiomers of cocaine and racemic cocaine is outlined. The synthesis employs common laboratory glassware, reagents, and methods which can be performed in most forensic laboratories. The procedure for the isolation and purification of the dextrorotatory enantiomer of cocaine is presented.
  • 9. Narcotraffico Marijuana, Hashish C.Transgenica olandese C.Transgenica olandese Femmina maschio Afghan. Colombia Condizione attuale produttori: Marocco Nigeria Colombia Pakistan Albania Dhurban Nepal
  • 10. Il nuovo ruolo dell’America latina
  • 11. La nascita della mafia siciliana coincide con la nascita dello Stato moderno uno stratificarsi di potere in alternativa alla debolezza nel radicamento del potere legale. La vita di Cosa Nostra (mafia è un termine letterario mai usato dagli aderenti) è disciplinata da regole rigide non scritte ma tramandate oralmente, "nessuno troverà mai elenchi di appartenenza a Cosa Nostra" La cellula primaria è la "famiglia", a base territoriale, che controlla una zona della città da cui prende il nome (famiglia di Porta Nuova, ecc.). L'attività delle famiglie è coordinata da un organismo collegiale, "commissione" o "cupola", di cui fanno parte i "capi-mandamento". In tempi più recenti, in conseguenza del prevalere dei Corleonesi, è sorto un organismo segretissimo, denominato "interprovinciale" Soltanto i Corleonesi e la famiglia di Resuttana non hanno mai fatto conoscere i nomi dei propri membri ai capi delle altre famiglie La prova di coraggio (omicidio) non è richiesta per i personaggi che rappresentano, secondo Salvatore Contorno, la "faccia pulita" della mafia per copertura. Regola fondamentale di Cosa Nostra è l'assoluto divieto per l'"uomo d'onore" di fare ricorso alla giustizia.
  • 12. 'Ndrangheta dal greco andragathía, "virilità", "coraggio" fenomeno criminale della mafia calabrese insieme di gruppi (“cosche” ) La struttura è analoga a quella della mafia siciliana e della camorra campana: non è unitaria ma i gruppi “famiglie” o “'ndrine” organizzati su base familistica gestiscono l'attività criminale La cooptazione dei membri avviene attraverso riti di iniziazione e l'imposizione di codici "Camorrista è il "capo della morra", colui che dirige il gioco e prende i soldi su di esso, mancando istituzioni sociali naturali e rispettate, popolari o governative, che tramezzassero fra governanti e governati" - scrive lo storico liberale Pasquale Turiello (1836-1902) la camorra diventa l'"unica grande mediatrice" nel documento della Commissione Parlamentare Antimafia, che "promette per ottenere, e ottiene promettendo" come si osserva nella relazione della Regia Commissione d'inchiesta per Napoli, del 1901. La Sacra Corona Unita, in Puglia, definita la quarta mafia, è sorta solo da un ventennio rispetto alle antiche radici delle mafie siciliane, calabresi e campane. In origine era stato proprio Raffaele Cutolo ad operare anche in Puglia tant'è che alla fine degli anni settanta veniva creata la "Nuova grande camorra pugliese". Ma questo intreccio finì rapidamente, già dal 1982, con rapporti con la 'ndrangheta (che non imponeva il pagamento di quote), sotto la guida del suo primo capo, Giuseppe Rogoli. Fu quest'ultimo a fondare la "Sacra Corona Unita" nelle carceri baresi nel 1984, cercando di fondere la specificità pugliese con pratiche d'iniziazione 'ndranghetista. Le attività cominciarono a toccare l'ambito della droga, delle truffe comunitarie (olio, vino), delle armi, della schiavitù. Con rapporti con gruppi albanesi, rumeni, slavi e russi.
  • 13. L'unificazione d'Italia viene quindi vissuta come conquista, come obbedienza ad un potere esterno, senza le radici culturali del mezzogiorno, in antitesi con una gestione politica sì disastrosa quale fu quella dei Borboni, ma che si presentò con la forza e la lontananza tipici della burocrazia piemontese. Mezzogiorno che si ribella e sempre cercherà di raggiungere una condizione separata. L'area di contatto cui si è accennato sopra viene allora costituita come una zona di estremo pericolo, indirizzata ad uomini decisi, dove non sono ammessi errori. nasce la Santìa, fascia di elite, con un rituale interessante per la copiatura dei rituali classici della massoneria (le riunioni sotto il cielo stellato, ecc). La mafia antica, agricola, era detta "dei pozzi" a significare la radice e l'interesse agricolo, e l'acqua da sempre ha rappresentato un bene raro e prezioso al sud, costituiva la "magistratura" legittima agli occhi della gente. L'area di confine fra stato e mafia se verso quest'ultima si costituisce sempre più saldamente, visto il pericolo connesso a questa necessità di avere contatti, nei confronti del primo, dello stato cioè, viene a creare una vasta area di ambiguità, con comportamenti mafiosi di politici locali e nazionali legati a clientele, meccanismi elettorali, imposizioni dei servizi segreti. Non dimentichiamoci che a Cassibile l'Italia firma una pace difficile, ma soprattutto che la II guerra mondiale non termina con la pace di Yalta. Continua, attraverso metodi diversi dallo scontro campale armato, ma continua. I paesi "perdenti" come il nostro pagano con la completa sottomissione alla politica USA nella contrapposizione dei blocchi, la c.d. "guerra fredda". 1960: crolla questo modello, sotto la spinta verso il mondo degli affari, all'inizio soprattutto nell'edilizia pubblica. Nasce qui il legame perverso fra denaro degli appalti pubblici e interesse mafioso. La mafia di città e quella di campagna si scontrano, e i corleonesi aprono la I guerra di mafia. L'ultima mafia, quella di Navarra, viene decapitata e sale quella di Liggio, e poi Riina, che porta i livelli ad altezza internazionale con cosa nostra americana, il canada, il nord europa, l'australia (pizza connection). La politica palermitana viene in mano ai Salvo, a Lima (democrazia cristiana), a Ciancimino che come sindaco portò a compimento quello che fu poi definito il "sacco di Palermo". 1970: Leonardo Vitale è il primo pentito di mafia, non creduto nemmeno dalla magistratura, che nulla sa e saprà della mafia. Viene ucciso e solo Falcone col pentito Buscetta costruirà la prima storia della mafia, dirà:" senza Buscetta era come parlare ai turchi gesticolando con le mani". Le ambiguità politiche si consolidano non solo coi Salvo e Lima-Ciancimino, ma con Sindona, a capo della banca privata, che assurge a notorietà e forza internazionale, con pochi scrupoli e molti soldi da riciclare. E' uno scontro diretto con mediobanca di Cuccia, nord liberista contro sud. Una vecchia storia quindi. Sindona viene ucciso, così come Boris Giuliano che alla guida della mobile di Palermo aveva dato un colpo micidiale alla mafia di Bagarella, scoprendo le radici del traffico di stupefacenti internazionale e di armi, e poi il giudice Costa, il Prefetto Dalla Chiesa: 18 giornalisti uccisi, 26 magistrati, 96 fra le forze dell'ordine; una guerra.
  • 14. Iniziano i sequestri di persona, assieme alla n'drangheta calabrese, per finanziare gli acquisti di droga e di mezzi movimento terra per gli appalti pubblici, giro dei subappalti fino alla legge LaTorre, ucciso. Riciclaggio, rapporti con le altre "mafie" o sbandati militari dai paesi in guerra (est), inizio del traffico in esseri umani (seconda schiavitù). ..but today's main global counterparts to the old Purple Gang or Mafia along with the Sicilians and their new Russian partners are the highly aggressive Chinese triads and the Colombians… Mostar
  • 15. DYNCORP mercenari per addestrare le truppe colombiane nella lotta contro il narcotraffico e le coltivazioni illecite. MPRI (Military Professional Resources Inc.), partecipazione in Ex Jugoslavia. COLAR(Colombian Army) ed HELAS (Helicopter Assimilation-UH-IN). il "motore" che alimenta il traffico di schiavi è molto potente: i proventi annuali della tratta di esseri umani ammontano a una cifra compresa tra i 5 e i 7 miliardi di dollari, i profitti ricavati dalla tratta di esseri umani sono dello stesso ordine di grandezza di quelli provenienti dal narcotraffico o dal mercato illegale delle armi.
  • 16. The woman told me she spends £58 a month for extra water... more than she spends on petrol The 'water mafia' draining
  • 17. MSF concentra la campagna su alcuni farmaci particolarmente importanti: farmaci brevettati, troppo costosi e perciò quasi fuori produzione farmaci senza alternativa per la cura di determinate malattie ad alta diffusione MSF promuove iniziative di sensibilizzazione e pressione per rendere accessibili i farmaci. Le ditte attribuiscono il prezzo dei nuovi farmaci ai costi elevati di ricerca e sviluppo. Tuttavia parte del finanziamento per la ricerca proviene dal settore pubblico il profitto del settore farmaceutico è il più alto dopo quello dell’informatica. Nemmeno in minima parte sono reinvestiti nella ricerca sulle malattie tropicali E hanno condizionato la proprietà intellettuale nei P. in Via di Sviluppo, segnando il fallimento di iniziative autonome locali
  • 18. Confusione fra sistema economico dello Stato e struttura criminale nel narcotraffico Riflessi sociali e ambientali
  • 19. Narcotraffico fenilisopropilamine triptamine, DMT Metanfetamina Alluc. nat. e sint. Nootropi Barbiturici GHB dopanti, inalanti Europa: sud Olanda (Maastricht) Europa: sud Olanda (Maastricht) Rego Unito Belgio Rego Unito Belgio Germania Svezia Germania Svezia Polonia Cecoslovacchia Polonia Cecoslovacchia DMT Super K, nootropi, anabol.fentanile popper Asia: Cina Thailandia Asia: Cina Thailandia LSD ice meth Interrelazione con la fabbricazione Interrelazione con la fabbricazione di metanfetamina per il Giappone di metanfetamina per il Giappone PCP Ecstasy MDMA,MDE,MBDB
  • 20. DMT N,N-Dimethyltryptamine N,N-Dimethyl-1H-indole-3-ethanamine 5-MeO-DMT CHEMICAL NAME :5-Methoxy-N,N-Dimethyltryptamine Germany :[2-(5-Methoxyindol-3-yl)ethyl]dimethylazan DiPT 5-MeO-DiPT N,N-diisopropyl-5-methoxytryptamine AMT 5-MeO-AMT alpha,O-Dimethylserotonin GHB 4-Hydroxybutanoic acid Gamma-hydroxybutyric acid; 4-hydroxybutyrate; 2CB 4-Bromo-2,5-dimethoxybenzeneethanamine 4-bromo-2,5-dimethoxyphenethylamine 2C-T-7 2,5-dimethoxy-4-(n)-propylthiophenethylamine
  • 21. Trash drugs Solventi Rifiuti industriali, acceleranti sali di Litio da batterie gas: butano e il propano delle ricariche; fluorocarburi per la rifrigerazione; gas propellenti spray; etere, cloroformio, alotano, ossido nitroso. Nootropi Prodotti di libera prescrizione FU potenzianti l’attività cerebrale Idergina Piracetam Aniracetam BMY-21502/BMs-181168 Minaprina Oxiracetam Pramiracetam Smart: erbe e i nutrients Acetyl L Carnitine Colina - precursore dell’acetilcolina. Citidina-5’-diphosphate L-alpha-glicerilfosforiylcolina 2-Dimetilaminoetanolo (DMAE) per la sintesi di acetilcolina Fosfatidilserina
  • 22. Droghe: parte strutturale dell’economia di guerra Non è vero che si scambia armi con droga. In realtà, i grossi canali dell’eroina aprono relazioni clandestine tra Paesi e le armi vanno a fazioni non sempre in grado di pagarle. Così, l’ingrosso dell’eroina giunge insieme alle armi con l’incarico di trasformarlo in dettaglio, realizzando così quei margini di profitto straordinario che permettono di pagare le armi. Questo ha coinvolto eserciti e stati nel mercato criminale (esempio la mafia del Kossovo) profondamente condizionati dal mercato criminale. "la droga è il canale di finanziamento delle parti in armi: è un elemento strutturale e sostanziale dell’economia di guerra internazionale". L.Rastello Il pericolo delle “cordate” di borsa: Il pericolo delle “cordate” di borsa: la minaccia della vendita sottocosto la minaccia della vendita sottocosto di titoli legali produttivi di titoli legali eeproduttivi Droghe: parte strutturale dell’economia di mercato Quella temuta saldatura tra una criminalità organizzata sempre più violenta ed una criminalità dei colletti bianchi sempre più spregiudicata risulta superata adesso dagli eventi, poiché, come si è detto, la criminalità degli affari comincia a venire fuori dalle stesse organizzazioni criminali indirizzata al riciclaggio. Pur non potendo approfondire adeguatamente l’argomento, trattandosi di vicende ancora coperte. G.Falcone,1988
  • 23. Markers del narcotraffico Analisi molecolare Residui SEM Dbase Database dati EWS early worning system Terrorismo e bioterrorismo
  • 24. Il modello di lotta al narcotraffico è di tipo integrato, perché deve tener conto degli aspetti epidemiologico Legati alla diffusione degli stupefacenti, in vista di strategie per separare il problema medico da quello giudiziario
  • 25. "La mafia si caratterizza per la sua rapidità nell'adeguare valori arcaici alle esigenze del presente, per la sua abilità nel confondersi con la società civile, per l'uso dell'intimidazione e della violenza, per il numero e la statura criminale dei suoi adepti, per la sua capacità ad essere sempre diversa e sempre uguale a se stessa" G.Falcone Ciò che in uno Stato di Diritto nasce dalla Legge nella mafia nasce dal favore. P.L.Vigna

Related Documents