I politici e il 2.0,come cambia il rapporto con lelettoreCon ‘5 strumenti per costruire una relazione con i cittadini’Gian...
Cominciamo da un dato
Fascia di età 18-24«la quota di consensi per il partito di Grillo tra igiovani tra i 18 e i 24 anni ha superato il 47%,con...
Ancora dati
Quanti sono gli italiani fra gli 11 e i 34 anniche accedono a internet?
«i segmenti di popolazione maggiormente espostisono i giovani (oltre il 92% degli individui di etàcompresa tra gli 11 e 34...
Un tasso di penetrazione che supera il 90% per ilaureati (98,1%), i diplomati (93,2%),gli occupati in generale (90,7%).Stu...
«L’80% degli Italiani tra gli 11 e i 74 anni, 38milioni, dichiara di accedere a internet daqualsiasi luogo e strumento, 18...
Come cambiail rapporto con lelettore?
Il web: possibilità• Riavvicinare i cittadini alla politicain un momento di particolare distanza (superal’intermediazione ...
Il web: possibilitàBasta una connessione a internet per lanciare unacampagna di comunicazione, le uniche verebarriere all’...
Il web: rischiInformation overloadTantissimi contenuti, devi essere efficaceper non passare inosservatoLa quantità di info...
Il web: rischiMaggiore accesso alle informazioni significase sbagli sarà difficile nasconderlo.(e la notizia si diffonderà...
Web 2.0: dalla comunicazionealla relazioneI media di massa rendevano possibile lacomunicazione di un messaggio a migliaia ...
Cosa vuol dire in concreto?
5 strumenti per costruire una relazionecon i tuoi elettori
1. Rispondi ai messaggiUna regola banale ma viene violata 1 milione divolte al giorno (come dimostrano varie ricerchesul t...
2. Rispondi alle criticheIstintivamente si è portati a voler cancellare ildissenso. La gestione dei commenti critici fa pa...
I commenti negativi rappresentano una grandeopportunità, è l’occasione di interagire, diprecisare, di chiarire, o quantome...
La qualità della moderazione influenzanotevolmente la qualità del dialogo e delleinterazioni con i cittadini.Una moderazio...
3. Usa il web per organizzare lapartecipazioneLe persone che ti seguono sul web sono molto diversedal pubblico tv: non dev...
(tra parentesi)In questi mesi impazza la polemica se internet spostavoti. Internet non (solo) sposta voti, ma sposta leper...
4. Non credere che il websia a costo zeroSia che si voglia gestire in prima persona sia che si voglia affidare auno staff ...
5. L’importanza di mettersinei panni degli altriPer lavorare bene sul web è necessario un cambiodi prospettiva. Se una per...
È importante mettervi nei panni di chi vi scrive ovi critica. Domandarvi, ‘Cosa farei se fossidisoccupato da molti mesi? O...
È un esercizio che vi invito a fare prima dirispondere a qualsiasi commento. Dovete sentiredentro di voi il problema, la s...
Grazie
gianlucagiansante.comfacebook.com/gianluca.giansantegianlucagiansante@gmail.comg_giansante
of 28

Politica online

Come cambia la comunicazione politica con la diffusione sempre più maggiore di internet? Come le nuove tecnologie possono aiutarci a costruire consenso politico? La presentazione affronta il tema in modo pratico: contiene infatti 5 strumenti per costruire una relazione con i tuoi elettori.
Published on: Mar 4, 2016
Source: www.slideshare.net


Transcripts - Politica online

  • 1. I politici e il 2.0,come cambia il rapporto con lelettoreCon ‘5 strumenti per costruire una relazione con i cittadini’Gianluca GiansanteLuiss ‘Guido Carli’, Roma, 7 maggio 2013La generazione 2.0 al voto. Quando il nativo digitale diventa elettore realeTavola rotonda organizzata da Pagella Politica
  • 2. Cominciamo da un dato
  • 3. Fascia di età 18-24«la quota di consensi per il partito di Grillo tra igiovani tra i 18 e i 24 anni ha superato il 47%,contro una percentuale media del 25,6%».«Un Grillo nella testa dei Giovani»http://www.lavoce.info/un-grillo-nella-testa-dei-giovani/
  • 4. Ancora dati
  • 5. Quanti sono gli italiani fra gli 11 e i 34 anniche accedono a internet?
  • 6. «i segmenti di popolazione maggiormente espostisono i giovani (oltre il 92% degli individui di etàcompresa tra gli 11 e 34 anni)»Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusionedellonline in Italia. XVII Edizione – Dicembre 2012
  • 7. Un tasso di penetrazione che supera il 90% per ilaureati (98,1%), i diplomati (93,2%),gli occupati in generale (90,7%).Studenti universitari 100%Studenti di scuole medie e superiori 95,2%.Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusionedellonline in Italia. XVII Edizione – Dicembre 2012
  • 8. «L’80% degli Italiani tra gli 11 e i 74 anni, 38milioni, dichiara di accedere a internet daqualsiasi luogo e strumento, 18 milioni possonoconnettersi da cellulare e 3,7 milioni da tablet».Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusionedellonline in Italia. XVII Edizione – Dicembre 2012
  • 9. Come cambiail rapporto con lelettore?
  • 10. Il web: possibilità• Riavvicinare i cittadini alla politicain un momento di particolare distanza (superal’intermediazione dei mass media)• Abbassa i costi della constituencycommunicationSara Bentivegna, in C. Vaccari, La politica online: Internet, partiti e cittadini nelle democrazieoccidentali, Bologna, Il Mulino, 2012
  • 11. Il web: possibilitàBasta una connessione a internet per lanciare unacampagna di comunicazione, le uniche verebarriere all’accesso sono la conoscenza e il tempo
  • 12. Il web: rischiInformation overloadTantissimi contenuti, devi essere efficaceper non passare inosservatoLa quantità di informazione che è stata prodotta dall’iniziodell’umanità al 2003 (immagini, foto, musica, testi et cetera)viene oggi prodotta in 48 ore (stima di Eric Schmidt)
  • 13. Il web: rischiMaggiore accesso alle informazioni significase sbagli sarà difficile nasconderlo.(e la notizia si diffonderà rapidamente)Corollario: se fai un errore prima di ogni altra cosa chiedi scusa
  • 14. Web 2.0: dalla comunicazionealla relazioneI media di massa rendevano possibile lacomunicazione di un messaggio a migliaia omilioni di persone. Con il web è possibile unrapporto diretto questo implica che non basta più‘lanciare il proprio messaggio in rete’ ma ènecessario costruire una relazione con gli elettori
  • 15. Cosa vuol dire in concreto?
  • 16. 5 strumenti per costruire una relazionecon i tuoi elettori
  • 17. 1. Rispondi ai messaggiUna regola banale ma viene violata 1 milione divolte al giorno (come dimostrano varie ricerchesul tema), per cui è importante ripeterla
  • 18. 2. Rispondi alle criticheIstintivamente si è portati a voler cancellare ildissenso. La gestione dei commenti critici fa paura.La tentazione è quella di eliminare, di cancellare, mase si elimina il commento non si cancella il dissensoche c’è dietro.
  • 19. I commenti negativi rappresentano una grandeopportunità, è l’occasione di interagire, diprecisare, di chiarire, o quantomeno di portare ilproprio punto di vista su un tema controverso
  • 20. La qualità della moderazione influenzanotevolmente la qualità del dialogo e delleinterazioni con i cittadini.Una moderazione attenta e rispettosa favorisceun dibattito pacato e corretto.
  • 21. 3. Usa il web per organizzare lapartecipazioneLe persone che ti seguono sul web sono molto diversedal pubblico tv: non devi convincerle a votarti, se tileggono sul blog o su Facebook probabilmente sonotuoi volontari. Puoi usarla la Rete per organizzare lapartecipazione, chiedere a chi ti segue sul web diconvincere un amico, portare a votare un familiare,fare volantinaggio nel quartiere
  • 22. (tra parentesi)In questi mesi impazza la polemica se internet spostavoti. Internet non (solo) sposta voti, ma sposta lepersone (ovvero ci sostiene nel lavoro dimobilitazione). Può aiutarvi a costruire un rapporto difiducia con un gruppo di persone che saranno i vostriprimo sostenitori, con il volontariato, la mobilitazioneo semplicemente parlando bene di voi ai loro familiario colleghi di lavoro.
  • 23. 4. Non credere che il websia a costo zeroSia che si voglia gestire in prima persona sia che si voglia affidare auno staff la cura del rapporto con i cittadini richiede tempo e risorse.Il web non è solo una fantastica opportunità ma anche un settoreeconomico con regole proprie(si veda il ruolo sempre più importante della pubblicità on line)Lo ha capito Beppe Grillo che è al primo posto per investimento sulweb fra i politici
  • 24. 5. L’importanza di mettersinei panni degli altriPer lavorare bene sul web è necessario un cambiodi prospettiva. Se una persona vi critica nondovete pensare che non capisce o che sbaglia.Ma chiedervi dove avete sbagliato voi.
  • 25. È importante mettervi nei panni di chi vi scrive ovi critica. Domandarvi, ‘Cosa farei se fossidisoccupato da molti mesi? O ‘Se un mio familiarefosse venuto a mancare per un caso dimalasanità’.
  • 26. È un esercizio che vi invito a fare prima dirispondere a qualsiasi commento. Dovete sentiredentro di voi il problema, la sofferenza di quellapersona, il suo disagio. Solo così sentirete, inmodo spontaneo qual è la risposta migliore dadare, che non è la difesa delle vostre ragioni, ma iltentativo di aiutare quella persona, di indirizzarlaverso le soluzioni che possano aiutarla o il luogodove può trovare maggiori informazioni. In altreparole fare servizio pubblico e servizio al cittadino
  • 27. Grazie
  • 28. gianlucagiansante.comfacebook.com/gianluca.giansantegianlucagiansante@gmail.comg_giansante

Related Documents