Lesioni polmonari inoperabili trattate con termoablazione con microwawes : la nostra esperienza F...
Lesioni polmonari inoperabili rifiuto CH metastasi
Ripetibilità RipetibilitàPotenza 30 – 60 W Potenza 100 – 150 Wesposizione ridotta ...
Valutazione Pre-trattamento Post-trattamento  TC a tempo 0 RX torace ...
la TecnicaFrequenza : 2.45 GHzPotenza max: 140WattAgo- antenna: 14-16 Gauge Potenza 40 – 60 W Tempo 5 – 30 min A...
Tecnica Sono stati utilizzati aghi da 14-16 G - La metodica prevede l’applicazione d...
Tecnica Agointroduttore CT US Punta Tipo ...
ComplicanzeComplicanze Incidenza in letteraturaPneumotor...
Autori N° lesioni Tipi di Diametro Incidenza Mean Termoablazione tuomore ...
la nostra esperienza 25 pazienti affetti da lesioni primitive e/o secondarie7 neoplasie primitive polmonari ...
Risultati 25 pazienti 8% 4% 17 follow-up 32% 8 decessi ...
ComplicanzeComplicanze Incidenza in la nos...
Casi cliniciTC pre trattamento PET-TC 3 mesi TC- PET 24 mesi TC...
Casi cliniciPET-TC pre TC pretrattamento 9 mesi PET-TCTC 6 mesi TC 9 mesi ...
Casi clinici TC pretrattamentoPET-TC 3 mesi TC 6 mesi TC 6 mesi TC 24 h...
Casi clinici TC pretrattamentoTC 8 h post TC 48 h post TC 3 mesi TC 1 mese
Valutazione Radiologicao Dopo 3 mesi i criteri RECIST non possono essere impiegati per la valutazione del trattamento loc...
ConclusioniLesioni polmonari inoperabili trattamenti palliativi - La tecnica di si è dimostrata, sicura, efficace,...
Grazie
of 19

Na int pascale lesioni polmonari inoperabili trattate con termoablazione mw

Lung Cancer and HS AMICA Microwave Ablation
Published on: Mar 3, 2016
Published in: Health & Medicine      
Source: www.slideshare.net


Transcripts - Na int pascale lesioni polmonari inoperabili trattate con termoablazione mw

  • 1. Lesioni polmonari inoperabili trattate con termoablazione con microwawes : la nostra esperienza F. Fi or e , R DAngel o , S. Li m , R Am osi o, R G assi , A. R ondo . ’ one . br . r otS.S.D O. ncor adi ol ogi a I nt er vent i st i ca –IRC CSI st i t ut o Tum i “Fondazi one G Pascal ee ” - or .Seconda Università degl i St udi di NN apol i apol iD par t i m o di I nt er ni st i ca C i ni ca “F. M assi i ent l agre L. Lanzar a”. Sezi one Sci ent i f i ca di D agnost i ca per I m agi ni . i m
  • 2. Lesioni polmonari inoperabili rifiuto CH metastasi
  • 3. Ripetibilità RipetibilitàPotenza 30 – 60 W Potenza 100 – 150 Wesposizione ridotta esposizione aumentata Tempo medio 7 Tempo medio 4 + 19Lesioni ≥ 3 cm Lesioni ≤ 3 cmEfficacia anche nel ridotta efficacia anche nel perivascolare perivascolareDolore (NRS) 2 - 3 Dolore (NRS) 4 - 5Cavitazione + ground-glass Ground-glass
  • 4. Valutazione Pre-trattamento Post-trattamento  TC a tempo 0 RX torace  TC a 24 h  TC a 30 giorni Valutazione della funzionalità respiratoria Follow-up MDCT con m.d.c  TC 3 mesi (staging & grading)  TC 6 mesi  TC 12 mesi Esclusione chirurgica  TC 18 mesi  TC 24 mes Esame cito-istologico  TC 30 mesi  TC 36 mesi Consenso informato  TC-PET
  • 5. la TecnicaFrequenza : 2.45 GHzPotenza max: 140WattAgo- antenna: 14-16 Gauge Potenza 40 – 60 W Tempo 5 – 30 min AMICA ibrida HS
  • 6. Tecnica Sono stati utilizzati aghi da 14-16 G - La metodica prevede l’applicazione di una potenza di 40 - 60 watt per un tempo che varia 5-30 min - Possibilità di riposizionamento dell’ago e di ritrattamento per le lesioni di dimensioni maggiori nell’ambito della stessa seduta- Nella fuoriuscita dell’ago si esegue il «tracking» del percorso con potenza di 30 W Calibro dell’AGO TEMPO POTENZA correlazione con le dimensioni della lesione
  • 7. Tecnica Agointroduttore CT US Punta Tipo metallica di dielettrico Anello penetrazione metallico Camera di choke raffreddamento 20 mm 5 mm
  • 8. ComplicanzeComplicanze Incidenza in letteraturaPneumotorace 12,7%-16,7%Emorragia parenchimale polmonare 17,7%Versamento pleurico 4,2%Polmonite 4% al 66%Emottisi 16,1Enfisema sottocutaneo --------Ascesso 22%Tosse 29,2%Dolore 37,5%Febbre 45,8%Complicanze minori (broken antenna) ---------
  • 9. Autori N° lesioni Tipi di Diametro Incidenza Mean Termoablazione tuomore delle di risposta Follow Lesioni completa up (RECIST1)Suh et al. 19 NSCLC/Mts 0.5 -7.4 75% 4,5 RFAHerrera et 33 NSCLC/Mts 2-16 55% 6 RFAal.Yasui et al 99 NSCLC/Mts 0,3-8 91% 7 RFASteinke et 40 Mts 0,3-4,2 65% 12 RFAalFernando 19 NSCLC/Mts 1,2-4.5 63% 4 RFAet al.la nostra 25 pz NSCLC/Mts 1,7-5 54% 36 MWAesperienza 37 lesioni
  • 10. la nostra esperienza 25 pazienti affetti da lesioni primitive e/o secondarie7 neoplasie primitive polmonari 3 k colon 1 melanoma9 metastasi 1 k vescica 1 timoma9 recidive post-chirurgiche 1 sarcoma 1 HCCTotale 37 trattamenti ( dal 2009 ad oggi)
  • 11. Risultati 25 pazienti 8% 4% 17 follow-up 32% 8 decessi 24% monotrattamento 64% 68% 2 trattamenti 4 trattamenti 5 trattamentitrattamenti n. 37 risultatitrattamenti: trattamenti x 1 12 (64%) trattamenti x 2 6 (24%) trattamenti x 4 2 (8%) trattamenti x 5 1 (4%)
  • 12. ComplicanzeComplicanze Incidenza in la nostra letteratura esperienzaPneumotorace 11,7% (2) 12,7%-16,7%Emorragia parenchimale polmonare 11,7% (2) 17,7%Versamento pleurico 5,8% (1) 4,2%Polmonite ----------- 4% al 66%Emottisi 5,8% (1) 16,1Enfisema sottocutaneo 5,8% (1) ----------Ascesso ------------ 22%Tosse 20% (24h) 29,2%Dolore 30% (24h) 37,5%Febbre 75% (1 sett) 45,8%Complicanze minori (broken antenna) 5,8% (1) ------------
  • 13. Casi cliniciTC pre trattamento PET-TC 3 mesi TC- PET 24 mesi TC 24 mesi TC 16 mesi TC 20 mesi
  • 14. Casi cliniciPET-TC pre TC pretrattamento 9 mesi PET-TCTC 6 mesi TC 9 mesi TC 1 mese
  • 15. Casi clinici TC pretrattamentoPET-TC 3 mesi TC 6 mesi TC 6 mesi TC 24 h TC 1 mesePET-TC pre
  • 16. Casi clinici TC pretrattamentoTC 8 h post TC 48 h post TC 3 mesi TC 1 mese
  • 17. Valutazione Radiologicao Dopo 3 mesi i criteri RECIST non possono essere impiegati per la valutazione del trattamento locale della lesioneo Graduale riduzione dell’area di lesione nel tempo e scomparsa dell’enhancement perilesionaleo Utilità della valutazione della riduzione dei coefficienti densitometrici (< 25 HU) la presenza di enhancement è indice di residuo di malattia o recidiva
  • 18. ConclusioniLesioni polmonari inoperabili trattamenti palliativi - La tecnica di si è dimostrata, sicura, efficace, ben tollerata dal pz, ripetitibile, affidabile. - I risultati ottenuti sono stati incoraggianti: 68% di efficacia in mono-trattamento e complicanze trattabili evidenziate in rari casi - poche sono le controindicazioni assolute al trattamento - Riduzione della spesa per il SSN in quanto necessita in media di un solo giorno di degenza - Miglioramento della qualità di VITA ed allungamento della sopravvivenza media
  • 19. Grazie

Related Documents