1
NATIVI DIGITALI
la sicurezza online dei minori
spiegata agli adulti
Mi presento
• Mi chiamo Elisa Montalenti
• Insegno in ambito informatico in aziende e master
post universitari. Ho circa 5...
SOCIAL MEDIA & WHATSAPP
3
Età e opportunità di internet
4
Per bimbi da 1
a 3 anni:
internet
disegni da
colorare,
favole,
canzoni…
Per i bimbi da 4 a...
Età e rischi di internet
5
1- 3 anni
4 - 8 anni
9-12 anni
13 - 15 anni
16 - … anni
• Non solo cosa vedono in internet, ma ...
Età e rischi di internet
6
Conoscere per accorciare le distanze
La distanza tecnologica e generazione possono essere un
problema sia nella identifica...
Social media e social network
• Quando si parla di:
• social media ci si riferisce a servizi come YouTube,
Blogger e Slide...
Social: i nostri figli li usano così
9
PUBBLICANO E
CONDIVIDONO FOTO
PUBBLICANO E
CONDIVIDONO VIDEO
PUBBLICANO E
CONDIVIDO...
TUTELA DELLA PRIVACY ONLINE
10
Tutela della privacy online
Cosa dire ai nostri ragazzi
• Non inserire nei profili social dati anagrafici
(indirizzo di ca...
CURA DELLA PROPRIA IMMAGINE
SU FACEBOOK
12
Gestione consapevole di foto
13
La ragazza è bella ma qualcuno
potrebbe lasciare commenti
poco simpatici…
Non solo! Questa...
Gestione consapevole di foto
14
Pubblicazione di immagini altrui
• Violazione della privacy (DLgs. 196/2003)
–Violare la riservatezza altrui (dati persona...
Il controllo del diario
16
Gestione consapevole nelle dichiarazioni
17
Fb e la geolocalizzazione
18
Fb e la geolocalizzazione
19
GEOLOCALIZZAZIONE
ATTIVA DURANTE
L’ISTANT MESSAGING
20
Your
Message
Here
16:59
Whatsapp e la geolocalizzazione
21
Your
Message
Here
16:59
WHATSAPP E LA GEOLOCALIZZAZIONE
You tube e gli adolescenti
• http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=2012091
4133028AANnKkk
22
You tube e gli adolescenti
• ROOM TOUR:
http://www.youtube.com/watch?v=qVPKzDzX
Viw
• BEST FRIEND/BOYFRIEND TAG
http://www...
e la condivisione di fatti della vita
24
Tutela dell’immagine
Cosa consigliare ai ragazzi
• Non inserire nei propri profili immagini
sconvenienti che possono circo...
Pro e contro dell’istant messaging
PRO
• Permette di comunicare a
costo zero
• Permette di comunicare
velocemente
• Permet...
27
Your
Message
Here
16:59
I rischi di whatsapp & Co.
I rischi di whatsapp & Co
• Magari è a fare la spesa…e ha dimenticato il
cellulare sul tavolo!
28
29
Your
Message
Here
16:59
Le cose belle di whatsapp & Co.
Social network e istant messaging
consigli per i genitori
Come aiutare i nostri figli?
• Spronare i nostri figli a comunic...
CYBERBULLISMO
31
Cyberbullismo
• Il cyberbullismo (ossia "bullismo" online) è il termine che indica
atti di bullismo e di molestia effettua...
Cyberbullismo
• Il cyberbullismo è diffuso soprattutto tra minorenni: i cyberbulli
sono ragazzini o ragazzine che insultan...
Cyberbullismo
• Le conseguenze:
– le vittime possono vedere la propria reputazione
danneggiata in una comunità molto ampia...
35
Cyberbullismo
• Storia di Flora:
– Flora ha 17 anni ed è di Roma
– Vince, tramite Twitter, un biglietto per andare a
veder...
Cyberbullismo
Esempi di insulti a Flora
37
Identikit del (cyber)bullo
38
• INSICURO MA MIMETIZZA LA
SUA INSICUREZZA ANCHE SOTTO
LA DIVISA DEL VESTITO ALLA
MODA
• ARR...
Identikit del (cyber)bullo
39
• Non agisce quasi mai da solo perché è un insicuro (e un
po’ codardo) e quindi agisce in br...
Cyberbullismo
consigli per i genitori
A cosa devono fare attenzione i genitori? Il figlio:
• sembra afflitto, offeso, arra...
Cyberbullismo
consigli per i genitori
Come prevenire il problema?
• Computer mai in camera del bambino/ragazzo bensì in un...
Cyberbullismo
consigli per gli insegnanti
A cosa devono fare attenzione gli insegnanti?
• Il clima in classe sta peggioran...
SEXTING: UN ERRORE DAL QUALE
NON SI PUO TORNARE INDIETRO
43
• Il sexting (da: sex + texting) consiste principalmente
nello scambio di foto e video a sfondo sessuale, spesso
realizzat...
• Conseguenze:
– Possibile danno di reputazione e immagine
– Ricatto o minacce
– Possibili danni sulla propria personalità...
• Storia di Amanda:
– Amanda è una ragazzina di 15 anni, probabilmente
fragile e insicura
– Conosce su Facebook un ragazzo...
• Storie di sexting a Genova
• Tre ragazze entrano durante la
ricreazione in una scuola. Propongono
sesso, consumano sesso...
Sexting: consigli per i genitori
• Non aspettate che succeda qualcosa: affrontate il discorso e spiegate le
conseguenze de...
DIPENDENZA DA INTERNET
49
Dipendenza da internet
50
• Abuso nell’utilizzo di internet
• Può diventare una vera propria «malattia» che viene già
cura...
Dipendenza da internet
segnali spiegati ai ragazzi
51
• Trascorri più di 4 ore al giorno davanti a pc o smart phone
• Ti p...
Dipendenza da Internet
consigli per i genitori
• Dare il buon esempio
• Pc solo in zone comuni
• Cellulare spento la sera
...
NETIQUETTE
&
GALATEO DIGITALE
53
Uso dei social network
• Non usare il diario oppure la bacheca per messaggi privati.
• Non rispondere maleducatamente né g...
of 54

Nativi Digitali - La sicurezza online dei minori spiegata agli adulti - Elisa Montalenti - ClicDocet.com - 20 aprile 2015

Social media e whatsapp, tutela della privacy online, cura della propria immagine online, geolocalizzazione, youtube, cyberbullismo, sexting, dipendenza da Internet
Published on: Mar 3, 2016
Published in: Education      
Source: www.slideshare.net


Transcripts - Nativi Digitali - La sicurezza online dei minori spiegata agli adulti - Elisa Montalenti - ClicDocet.com - 20 aprile 2015

  • 1. 1 NATIVI DIGITALI la sicurezza online dei minori spiegata agli adulti
  • 2. Mi presento • Mi chiamo Elisa Montalenti • Insegno in ambito informatico in aziende e master post universitari. Ho circa 5000 ore in aula. • Mi occupo di sviluppo siti internet e corsi online per la formazione a distanza (e-learning) • Master MOUS Microsoft Office User Specialist • Membro del consiglio direttivo di Rete Progetti • Socio dell'associazione (ISC)2 Italy Chapter • Il mio sito è www.clicdocet.com 2
  • 3. SOCIAL MEDIA & WHATSAPP 3
  • 4. Età e opportunità di internet 4 Per bimbi da 1 a 3 anni: internet disegni da colorare, favole, canzoni… Per i bimbi da 4 a 8 anni: utilizzare internet come tv on demand, utilizzando youtube come fosse una tv, opportunità di cominciare a digitare le prime parole sulla tastiera (e quindi imparare a scrivere) per trovare le immagini dei propri personaggi preferiti, cominciare a fare piccole ricerche… Da 9 a 12 anni: ricerche scolastiche, facebook permette l’accesso dai 13 anni in poi…) Da 13 a 15 anni: internet per conoscere ragazzi stranieri e migliorare la lingua, internet per approfondire passioni personali, internet per la scuola, internet per comunicare con gli amici… Da 16 anni: conoscere il mondo, leggere giornali stranieri, giocare a scacchi con un russo, scaricare software per vedere le stelle, ascoltare la musica, imparare a suonare uno strumento… conoscere le ragazze o corteggiarle….
  • 5. Età e rischi di internet 5 1- 3 anni 4 - 8 anni 9-12 anni 13 - 15 anni 16 - … anni • Non solo cosa vedono in internet, ma anche cosa fanno in internet? Il problema dei social network….. • COSA VEDONO IN INTERNET? (il problema è simile a cosa vedono in tv)
  • 6. Età e rischi di internet 6
  • 7. Conoscere per accorciare le distanze La distanza tecnologica e generazione possono essere un problema sia nella identificazione dei rischi legati alle nuove tecnologie sia per quanto riguarda la condivisione con i figli sulle opportunità legate ad internet. Il gap generazionale non possiamo eliminarlo, il gap tecnologico, sì. 7 GAP generazionale GAP tecnologico Possibile problema
  • 8. Social media e social network • Quando si parla di: • social media ci si riferisce a servizi come YouTube, Blogger e Slideshare, ossia contenitori con la spiccata propensione alla socialità • social network site ci si riferisce, invece, a siti come Linkedin, Facebook e Twitter, ossia servizi che mettono in relazione singoli e gruppi con la spiccata propensione a favorire conversazioni digitali 8
  • 9. Social: i nostri figli li usano così 9 PUBBLICANO E CONDIVIDONO FOTO PUBBLICANO E CONDIVIDONO VIDEO PUBBLICANO E CONDIVIDONO INFORMAZIONI PERSONALI PUBBLICANO (POST) MESSAGGI DI TESTO – CHATTANO E SI SCAMBIANO MESSAGGI PRIVATI E PUBBLICI (CHAT, MAIL E MICROBLOGGING) ESPRIMONO GIUDIZI SU MESSAGGI/FOTO E VIDEO ETICHETTANO (TAG) FOTO E VIDEO PROPRI E DI ALTRI VISUALIZZANO NOTIZIE/IMMAGINI E FOTO DEI PROPRI AMICI FANNO AMICIZIA
  • 10. TUTELA DELLA PRIVACY ONLINE 10
  • 11. Tutela della privacy online Cosa dire ai nostri ragazzi • Non inserire nei profili social dati anagrafici (indirizzo di casa, telefono…) • Non usare il geolocalizzatore pubblicamente • Non dire mai pubblicamente dove si è e con chi • Evitare di inserire informazioni troppo personali (che possano permettere a terzi di ricostruire fatti e luoghi della propria vita…) • Evita di dare l’amicizia a persone non conosciute 11
  • 12. CURA DELLA PROPRIA IMMAGINE SU FACEBOOK 12
  • 13. Gestione consapevole di foto 13 La ragazza è bella ma qualcuno potrebbe lasciare commenti poco simpatici… Non solo! Questa immagine può essere prelevata da chiunque e utilizzata altrove senza il suo consenso. E se finisse in un circuito per pedofili? 13
  • 14. Gestione consapevole di foto 14
  • 15. Pubblicazione di immagini altrui • Violazione della privacy (DLgs. 196/2003) –Violare la riservatezza altrui (dati personali, dati sensibili) • Violazione del diritto all'immagine (Art. 10 Codice Civile) –Riprodurre, senza il consenso dell'avente diritto, immagini altrui 15
  • 16. Il controllo del diario 16
  • 17. Gestione consapevole nelle dichiarazioni 17
  • 18. Fb e la geolocalizzazione 18
  • 19. Fb e la geolocalizzazione 19 GEOLOCALIZZAZIONE ATTIVA DURANTE L’ISTANT MESSAGING
  • 20. 20 Your Message Here 16:59 Whatsapp e la geolocalizzazione
  • 21. 21 Your Message Here 16:59 WHATSAPP E LA GEOLOCALIZZAZIONE
  • 22. You tube e gli adolescenti • http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=2012091 4133028AANnKkk 22
  • 23. You tube e gli adolescenti • ROOM TOUR: http://www.youtube.com/watch?v=qVPKzDzX Viw • BEST FRIEND/BOYFRIEND TAG http://www.youtube.com/watch?v=lAhnjTviio A • VIDEOBLOG http://www.youtube.com/watch?v=hNCYC7CF irs 23
  • 24. e la condivisione di fatti della vita 24
  • 25. Tutela dell’immagine Cosa consigliare ai ragazzi • Non inserire nei propri profili immagini sconvenienti che possono circolare oltre la cerchia di amici • Non pubblicare immagini altrui senza il permesso del diretto interessato (TAG) • Non condividere fatti della vita troppo personali (fidanzamenti, etc) • Utilizzare il «controllo del diario» per gestire la pubblicazione sulla propria bacheca di informazioni e immagini proprie postate da altri 25
  • 26. Pro e contro dell’istant messaging PRO • Permette di comunicare a costo zero • Permette di comunicare velocemente • Permette di comunicare in gruppo • Permette di condividere audio video e foto • Permette di farti trovare da chi vuoi CONTRO • Se si dicono cose importanti, si rischia di essere fraintesi o ignorati • Se si dicono cose brutte, rimangono scritte e fanno più male (possono essere rilette) • Può generare ansia: – Orari di accesso – Mancanza di risposta • Può creare dipendenza • Può isolarti dal momento presente 26
  • 27. 27 Your Message Here 16:59 I rischi di whatsapp & Co.
  • 28. I rischi di whatsapp & Co • Magari è a fare la spesa…e ha dimenticato il cellulare sul tavolo! 28
  • 29. 29 Your Message Here 16:59 Le cose belle di whatsapp & Co.
  • 30. Social network e istant messaging consigli per i genitori Come aiutare i nostri figli? • Spronare i nostri figli a comunicare emozioni e fatti importanti della vita tramite la forma orale e di persona; • Educarli a condividere online immagini proprie e della propria famiglia utilizzando condivisioni private (ad esempio: caricare un video su youtube in modalità privata che possa essere visto solo dai diretti interessati, come i famigliari) • Come genitori e adulti è necessario cercare di conoscere da vicino le modalità di comunicazione dei propri figli non solo per controllarle ma anche per capirle. Iscriversi a Facebook e chiedere l’amicizia a proprio figlio può essere un modo per condividere e, perché no, controllare. • I ragazzi non leggono il giornale. Condividere con loro fatti di cronaca che riguardano l’utilizzo scorretto e pericolo dei social network può essere un buon modo per mantenere alta l’attenzione. 30
  • 31. CYBERBULLISMO 31
  • 32. Cyberbullismo • Il cyberbullismo (ossia "bullismo" online) è il termine che indica atti di bullismo e di molestia effettuati tramite mezzi di comunicazione come: – social network, – e-mail – messaggistica istantanea – Blog/vlog 32
  • 33. Cyberbullismo • Il cyberbullismo è diffuso soprattutto tra minorenni: i cyberbulli sono ragazzini o ragazzine che insultano e molestano compagni di scuola o ragazzini con i quali entrano in contatto. • Trova spazio nell’anonimato di internet e nella spersonalizzazione dei rapporti diretti (di persona). La spersonalizzazione dei rapporti indebolisce le remore etiche delle persone • I cyberbulli (così come i bulli tradizionali) di solito fanno branco, non si muovono da soli. • Può costituire una violazione del Codice civile, del Codice penale, del Codice della Privacy. 33
  • 34. Cyberbullismo • Le conseguenze: – le vittime possono vedere la propria reputazione danneggiata in una comunità molto ampia – I ragazzini non hanno una personalità forte e un’esperienza tale da riuscire a capire che è chi offende ad avere un problema; – Gli insulti e le minacce trovano spazio nelle insicurezze tipiche della pubertà e della adolescenza. – Spesso i genitori e gli insegnanti ne rimangono a lungo all'oscuro, perché non hanno accesso alla comunicazione in rete degli adolescenti. Pertanto può essere necessario molto tempo prima che un caso venga alla luce 34
  • 35. 35
  • 36. Cyberbullismo • Storia di Flora: – Flora ha 17 anni ed è di Roma – Vince, tramite Twitter, un biglietto per andare a vedere a NY il suo gruppo preferito – I suoi followers diventano da 200 a 12000 in poco tempo – Cominiciano gli insulti….sono migliaia… – Flora ha paura di uscire per strada… – Come finisce: I genitori denunciano i cyberbullisti 36
  • 37. Cyberbullismo Esempi di insulti a Flora 37
  • 38. Identikit del (cyber)bullo 38 • INSICURO MA MIMETIZZA LA SUA INSICUREZZA ANCHE SOTTO LA DIVISA DEL VESTITO ALLA MODA • ARRABBIATO (MA CON CHI?) • TRISTE • RARAMENTE E’ IL PRIMO DELLA CLASSE. SPESSO E’ TRA GLI ULTIMI.
  • 39. Identikit del (cyber)bullo 39 • Non agisce quasi mai da solo perché è un insicuro (e un po’ codardo) e quindi agisce in branco OPPURE VIA INTERNET… • Tutti noi, in gruppo, possiamo essere molto più buoni di quanto siamo oppure molto più cattivi!
  • 40. Cyberbullismo consigli per i genitori A cosa devono fare attenzione i genitori? Il figlio: • sembra afflitto, offeso, arrabbiato • entra in una fase di mutismo e si ritira in se stesso • dice di avere mal di testa, mal di pancia • ha problemi di sonno • Le sue prestazioni scolastiche segnano improvvisamente un calo oppure non vuole più andare a scuola • Evita le gite • Torna a casa con graffi, botte… • I compagni di scuola non si fanno più vivi • Notate che improvvisamente spariscono soldi o gli oggetti preferiti oppure vi chiede più soldi del solito 40
  • 41. Cyberbullismo consigli per i genitori Come prevenire il problema? • Computer mai in camera del bambino/ragazzo bensì in un luogo di passaggio. • Instaurare un clima di fiducia, dialogo, farsi raccontare il fascino dei social network o i loro dubbi/timori su questi strumenti • Parlare insieme del cyberbullismo • Concordare delle regole (igienico-mentali) di utilizzo di internet e social network (durata, modi, accesso accompagnato…) che dovrete essere disposti a cambiare man mano che il ragazzo cresce poiché anche le sue esigenze cambiano. • Se si ritiene, monitorare la navigazione di vostro figlio o utilizzate strumenti di parental control • Dire al ragazzo che se lui ha bisogno di qualunque cosa, voi ci siete sempre! 41
  • 42. Cyberbullismo consigli per gli insegnanti A cosa devono fare attenzione gli insegnanti? • Il clima in classe sta peggiorando • Non c'è coesione tra i compagni di classe • Gli alunni hanno un comportamento sgarbato tra loro • Si sono rotte delle amicizie • Alcuni alunni vengono esclusi o addirittura isolati • Alcuni alunni continuano a smarrire oggetti personali • Alcuni alunni cambiano il proprio comportamento • Si ritirano in se stessi • Sono spesso assenti • Marinano spesso la scuola • Le loro prestazioni sono calate nettamente 42
  • 43. SEXTING: UN ERRORE DAL QUALE NON SI PUO TORNARE INDIETRO 43
  • 44. • Il sexting (da: sex + texting) consiste principalmente nello scambio di foto e video a sfondo sessuale, spesso realizzate con il cellulare e diffuse tramite WHATSAPP, MMS, oppure tramite via telematica, come chat, social network e internet. • L’invio della foto a sfondo sessuale può avere i seguenti obiettivi: – Esuberanza giovanile – Volere un appuntamento con un ragazzino o una ragazzina – Voler eccitare un ragazzino o una ragazzina – Voler condividere un momento sessuale – Volere dei soldi o una ricarica cellulare 44 Il fenomeno del sexting
  • 45. • Conseguenze: – Possibile danno di reputazione e immagine – Ricatto o minacce – Possibili danni sulla propria personalità, sessualità e serenità sessuale 45 Il fenomeno del sexting
  • 46. • Storia di Amanda: – Amanda è una ragazzina di 15 anni, probabilmente fragile e insicura – Conosce su Facebook un ragazzo e nasce un rapporto speciale – Lui le chiede una foto intima – Lei gliela spedisce – Lui comincia a ricattarla – Lei non sa come uscirne – Lascia su Youtube il suo messaggio di addio – Si suicida 46 Il fenomeno del sexting
  • 47. • Storie di sexting a Genova • Tre ragazze entrano durante la ricreazione in una scuola. Propongono sesso, consumano sesso. • Poi il ricatto: «Ora mi dai 100 euro o dico che mi hai violentata, ho il tuo dna addosso». Sembra roba da Fox Crime, è successo quest’inverno, nel cortile di un istituto professionale, ponente genovese. • Lo hanno fatto, è iniziato il ricatto, il ragazzo ha avuto paura, non ha pagato, ne ha parlato con un professore che sa fare il proprio mestiere. • Hanno chiamato la polizia 47 Il fenomeno del sexting
  • 48. Sexting: consigli per i genitori • Non aspettate che succeda qualcosa: affrontate il discorso e spiegate le conseguenze del sexting. può mettere a disagio il dover affrontare discorsi del genere con gli adolescenti, ma è preferibile parlare prima che accada qualcosa. • Ricordate ai vostri figli che il mondo li giudica per le loro azioni e per i messaggi che comunicano. Se il messaggio è di leggerezza, di conseguenza verranno trattati come persone leggere anche se questo non corrisponde al loro vero io… • Ricordare ai ragazzi che una volta inviata un'immagine, non è più possibile recuperarla e non potranno più controllarne la diffusione. Chiedere ai ragazzi come si sentirebbero se insegnanti, genitori o l'intero liceo vedessero l'immagine. Succede sempre. • Spiegare le conseguenze dell'invio di immagini compromettenti. Dimostrate tutta la vostra comprensione verso i ragazzi tentati o costretti a inviare qualcosa, ma spiegate che l'umiliazione può essere mille volte peggio della pressione sociale. • La decisione finale spetta a loro. Se ricevono foto a sfondo sessuale, devono eliminarla subito. È preferibile essere parte della soluzione che del problema. In più, l'invio di simili foto equivale alla diffusione di materiale pornografico, che di fronte alla legge è reato. 48
  • 49. DIPENDENZA DA INTERNET 49
  • 50. Dipendenza da internet 50 • Abuso nell’utilizzo di internet • Può diventare una vera propria «malattia» che viene già curata presso l’ospedale Gemelli di Roma e il Molinette di Torino. • Quali sono i SEGNALI?
  • 51. Dipendenza da internet segnali spiegati ai ragazzi 51 • Trascorri più di 4 ore al giorno davanti a pc o smart phone • Ti passa la voglia di uscire: ti senti più sicuro e tranquillo da solo in camera davanti al pc o steso a letto a giocare e chattare con lo smart phone • Non hai voglia di studiare e infatti cominci a portare a casa qualche brutto voto… • Non ti va di lavarti e infatti cominci a farlo sempre meno… • Aspetti con TROPPA ansia la risposta dei tuoi amici al tuo messaggio…. Oppure ti senti felice soprattutto quando hai almeno 60 mi piace sul tuo ultimo post • Senza il tuo smartphone ti senti perso…
  • 52. Dipendenza da Internet consigli per i genitori • Dare il buon esempio • Pc solo in zone comuni • Cellulare spento la sera • Condividere le attività fisiche 52
  • 53. NETIQUETTE & GALATEO DIGITALE 53
  • 54. Uso dei social network • Non usare il diario oppure la bacheca per messaggi privati. • Non rispondere maleducatamente né generare flame. • Rispettare la privacy altrui con dati, foto e filmati. • Non iscriversi con più nickname o profili. • Non iscriversi con falso nome o con identità rubate ad altri. • Non usare lo stesso profilo per più persone. • Usare gli strumenti di messaggistica con le stesse regole dell’email. • Usare con attenzione il servizio di tagging. • Non pubblicare contenuti imbarazzanti per altri utenti. • Non pubblicare contenuti appartenenti a persone non iscritte. • Inviare richieste e inviti solo ad utenti realmente interessati. • Evitare di pubblicare messaggi d’interesse unicamente privato. 54